ERC | Simone Campedelli approda nel Campionato Europeo Rally con MRF Tyres

Stagione europea per Campedelli

Dopo Andreucci, MRF Tyres accoglie tra le sue fila anche Simone Campedelli, che per il team correrà l'ERC 2021, sebbene limitandosi per ora alle gare su terra
ERC | Simone Campedelli approda nel Campionato Europeo Rally con MRF Tyres

Qualche anno fa si parlava di un coinvolgimento di Simone Campedelli nell’ERC, una voce che ogni tanto ritornava per il pilota che in carriera ha sì affrontato gare del Campionato Europeo Rally FIA (essenzialmente quelle nostrane), ma mai una stagione pressoché completa. Il 2021 schiuderà invece una prospettiva continentale per il pilota di Cesena, che entra nel team MRF e correrà negli appuntamenti su terra dell’ERC.

MRF Tyres punta ai nostri piloti rally

Lo sterrato torna ad essere il luogo d’elezione di Campedelli, che già lo scorso anno era tornato in gara nel Campionato Italiano Rally Terra e, a proposito di indiscrezioni, pareva potesse concedere il bis in questa stagione per rifarsi di quel titolo sfuggito sul filo di lana nel 2020. Il pilota riprenderà a gareggiare sulla Volkswagen Polo GTi R5, vettura con cui ha debuttato con profitto dal secondo appuntamento del CIRT 2020, in luogo di una Ford Fiesta R5 che aveva ormai fatto il suo tempo nel rapporto con il cesenate. Ma la novità principale sarà l’ingresso nel team di MRF Tyres, compagnia indiana nata nel 1946, specializzata in pneumatici e che culla l’ambizione di sfidare colossi come Pirelli e Michelin anche nel settore rally europeo. Azienda che ha debuttato appunto nell’ERC lo scorso anno, al fianco di Craig Breen – su Hyundai i20 R5, anche sviluppatore per MRF – ed Emil Lindholm su Skoda Fabia Rally2 Evo. Dal 2021 l’ingresso nei nostri confini sostenendo due pesi massimi del nostro rallismo, ovvero Paolo Andreucci (che correrà nel CIRT) ed, appunto, il già campione nazionale terra 2007, italiano Due Ruote Motrici 2012 e nel Trofeo Rally Italia Asfalto 2017 Campedelli. Ricordiamo inoltre che potrebbe aprirsi per lui anche la partita per il titolo del CIR 2019, riassegnabile secondo le ultime sentenze.

Campedelli: “Sono parte di una grande squadra con grandi ambizioni”

«Non vedo l’ora di iniziare a lavorare con questo nuovo gruppo», ha commentato il nuovo acquisto da parte di MRF Tyres, il cui lavoro sarà fondamentale anche per fornire dati utili all’azienda riguardo i proprio pneumatici. «Faccio parte di una grande squadra con grandi ambizioni quest’anno. Userò la mia esperienza per testare e cercare di ottenere i migliori risultati possibili per il team MRF Tyres. Mi chiedono di aiutarli a sviluppare le gomme, e questa è una grande responsabilità. È una grande opportunità per correre in un contesto internazionale e partecipare ai round dell’ERC quest’anno. Il team MRF Tyres ha dimostrato di avere tutto il necessario e si sono impegnati a migliorare il loro prodotto e sono entusiasta di questa sfida. Avere un produttore come MRF Tyres nei rally è molto importante in Europa. Sono una grande azienda e sono impegnati nel motorsport. Sono orgoglioso di essere in grado di unirmi a loro e non vedo l’ora di lavorare con il team. Vorrei anche ringraziare i miei sostenitori di lunga data, ORANGE1 che avrò sempre al mio fianco», confermando così un sodalizio di lunga data.

Il vicepresidente e amministratore delegato di MRF Tyres Arun Mammen ha aggiunto: «Noi di MRF Tyres siamo orgogliosi del nostro impegno per il motorsport e le nostre attività di rally in Europa ne fanno parte. In qualità di primo produttore indiano a partecipare al Campionato europeo di rally nel 2020, abbiamo dimostrato quanto siamo competitivi e che ci impegniamo a migliorare sempre i nostri prodotti. Sono lieto di poter dare il benvenuto a Simone Campedelli nel Team MRF Tyres. Si unisce a un team molto qualificato e dedicato e sono sicuro che tutti in MRF Tyres lo seguiranno e saranno ansiosi di avere successo. Sono orgoglioso di vedere l’impegno di MRF Tyres per il campionato europeo di rally».

Forse anche gare ERC su asfalto per Campedelli

Il nuovo impegno di Campedelli partirà il prossimo 6-8 maggio con il Rally delle Azzorre, primo round dell’ERC 2021 dopo la revisione del calendario causa pandemia. In tutto saranno quattro i round su terra, ma da MRF Tyres non escludono una relativa possibilità di aprire il programma del pilota anche ad appuntamenti dell’Europeo su fondo asfaltato.

Leggi altri articoli in FIA ERC

Commenti chiusi

Articoli correlati

CIR

CIR | Targa Florio 2021, gli iscritti

I nomi al via della Targa Florio
Se consideriamo le iscrizioni globali per tutte le validità della 105esima Targa Florio, l’evento siculo raggiunge la quota considerevole di