WRC | In difficoltà la Citroen in Sardegna: 5° e 6° posto con Ostberg e Breen [VIDEO]

Le dichiarazioni dei piloti nel post-gara

WRC – Non è arrivata la tanto attesa vittoria per la Citroën, che ha arrancato anche in Italia dopo un rally pieno di difficoltà. Mads Østberg è il migliore della pattuglia, classificandosi 5° davanti al compagno di squadra Craig Breen.
WRC | In difficoltà la Citroen in Sardegna: 5° e 6° posto con Ostberg e Breen [VIDEO]

Le previsioni della vigilia non sono andate come previsto per la Citroën al Rally di Sardegna: Mads Østberg e Craig Breen hanno terminato la corsa solamente in quinta e sesta posizione, ben lontani dalle posizioni di vertice e in difficoltà per tutto il week-end.

La domenica è stata breve ma intensa, che ha decretato la vittoria di Thierry Neuville su Sebastien Ogier e l’arrivo tra i primi dieci per la casa francese con entrambe le C3 impegnate. Le due PS, la Cala Flumini di 14,06 chilometri e la Sassari-Argentiera di 6,96, sono risultate molto strette e sporche, risultando così difficile l’impresa di recuperare qualche secondo per i due alfieri della squadra transalpina, che partivano al 2° e al 3° posto e ricoprendo così il ruolo di “spazzini” per i propri rivali. Sebbene possa sembrare un risultato non propriamente positivo, la Citroën è comunque contenta della consistenza mostrata dal norvegese e dal britannico, oltre dalle bontà delle evoluzioni apportate alla macchina. «Il fine settimana non è andato particolarmente bene» – ha commentato Breen al termine del rally tricolore – «Abbiamo faticato non poco con le difficili condizioni dei percorsi e siamo finiti nel ruolo di apripista. Comunque, son riuscito a migliorare la mia esperienza su questo rally e la mia attenzione è già spostata sulla Finlandia».

Anche Østberg ha voluto dire la sua, dopo un ottimo 5° posto in Sardegna: «Anche se abbiamo stabilito dei buoni crono in diverse occasioni, ci siamo ritrovati rapidamente a difendere la nostra posizione in classifica e non abbiamo preso rischi inutili. Sono contento di aver ottenuto questo risultato per la squadra».

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati