CIRT | “Un anno di cambiamenti” per Andreucci: confermato il 2021 con le nuove gomme MRF

A bordo della Citroen C3 R5 di Peletto Racing Team

Confermate le anticipazioni che vi avevamo dato sulla stagione 2021 di Paolo Andreucci, in gara anche quest'anno nel Campionato Italiano Rally Terra tra conferme e novità
CIRT | “Un anno di cambiamenti” per Andreucci: confermato il 2021 con le nuove gomme MRF

La notizia era nell’aria, ve ne avevamo già parlato nei giorni scorsi ed oggi è arrivata la piena ufficialità sul 2021 di Paolo Andreucci. L’undici volte campione italiano rally per il terzo anno di fila correrà nel Campionato Italiano Rally Terra, e per la seconda stagione consecutiva sulla Citroen C3 R5.

Conferme e novità della stagione 2021 di Andreucci

Salito sul podio finale al secondo posto nel biennio trascorso nel CIRT, Andreucci è pronto per la conquista del titolo al terzo tentativo. Lo farà con al proprio fianco Francesco Pinelli, già al suo fianco per le note nel 2020, e con Peletto Racing Team di Stefano Peletto, altra conferma rispetto alle ultime stagioni. La novità, come avevamo accennato in precedenza, saranno i pneumatici, non più Pirelli ma MRF, il cui team supporterà Andreucci e a sua volta quest’ultimo si offrirà come sviluppatore per le gomme della multinazionale indiana, che abbiamo imparato a conoscere in particolare lo scorso anno nell’ERC (allora con Craig Breen sulla Hyundai i20 R5 ed Emil Lindholm sulla Skoda Fabia Rally2 Evo).

“Le coperture MRF hanno un grandissimo potenziale”

Il campione CIR Due Ruote Motrici 2020 assieme ad Anna Andreussi ha così commentato il suo impegno nel 2021: «È un anno di cambiamenti e ci tengo da subito a ringraziare Peugeot e Pirelli per le stagioni trascorse insieme con Anna e tutto il team ed i titoli ottenuti: anni indimenticabili. La nostra stagione verrà supportata grazie all’impegno dell’amico Stefano Peletto, che con la sua azienda, la Peletto Srl ed i partner AdeosGroup, Canalmarmi, Cafasso e Lauria Impianti, ci accompagneranno in questa nuova sfida. Ci saranno inoltre i nostri partner di sempre, Tomei Nautica Service, Bericah, DrProtect, Real Tek ed Essedi Shop. Tra gli sponsor tecnici, continua la partnership con Sparco e Motul. Come lo scorso anno – spiega quindi Andreucci – saremo impegnati nel Campionato Italiano Rally Terra, a bordo della Citroen C3 R5 e al mio fianco ci sarà ancora una volta Francesco Pinelli. Cambiano però le coperture: avremo infatti le MRF, con le quali, oltre a disputare il campionato, mi impegnerò da tester nello sviluppo delle gomme».

Conclude quindi Ucci: «Quest’anno il CIR Terra si articola su sei appuntamenti e sarà l’Adriatico il primo round di inizio, gara dove abbiamo trionfato lo scorso anno e dove ci ripresenteremo con la stessa voglia di vittoria e di far bene. Le coperture MRF hanno un grandissimo potenziale e i risultati lo dimostrano, con Mr. Arun Mammen (Vicepresidente e Amministratore delegato, MRF Tyres) c’è stata da subito un’ottima intesa e faremo di tutto per non deludere le aspettative, grazie anche all’interessamento di Vivek Ponnusamy e Fiorenzo Brivio»

 

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati