CIRT | Verso il Rally Adriatico: gli iscritti al campionato. Presenti anche Andreucci, Campedelli e Scandola

I piloti in corsa per il titolo 2021

ACI Sport ha diramato la lista iscritti del Campionato Italiano Rally Terra 2021: ventotto nomi, tra veterani, già campioni e nuove leve
CIRT | Verso il Rally Adriatico: gli iscritti al campionato. Presenti anche Andreucci, Campedelli e Scandola

Nel fine settimana che si aprirà tra pochi giorni scatterà il Campionato Italiano Rally Terra, che inaugurerà la stagione 2021 dal 28esimo Rally Adriatico. Gara valida anche per il nuovo Campionato Italiano Side by Side, per il CIRT Storico e la Coppa Rally di Quinta Zona e con una start list molto importante, con ben 121 equipaggi iscritti.

Gli iscritti nel CIRT 2021: Andreucci, Campedelli e Scandola tra gli altri

Tra di essi anche la rappresentativa in competizione nel CIRT 2021: ACI Sport ha rivelato intanto i nomi di coloro che hanno dato l’adesione al campionato e sono quindi in lizza per i punteggi e per i titoli finali. A dimostrazione dell’interesse sempre più crescente di questa serie, tanto dal mettere alle volte un po’ di pressione al fratello maggiore CIR, il Tricolore Rally può contare anche quest’anno su un mix tra veterani, icone del rallismo nazionale, quote estere e giovani in rampa di lancio.

Spulciando nell’elenco dei ventotto iscritti nel CIRT 2021 spicca ovviamente Paolo Andreucci, l’undici volte campione italiano rally che correrà per la terza stagione consecutiva nella serie che lo vede protagonista, da due anni a questa parte, a bordo della Citroen C3 R5, oggi Rally2. La novità per il vicecampione CIRT 2020 sarà il team al suo fianco, ovvero la multinazionale indiana MRF, specializzata in pneumatici, per la prima volta al fianco di Andreucci ed anche di Simone Campedelli, che sarà supportato nella sua campagna nell’ERC. Ma il romagnolo non disputerà soltanto i round su terra del campionato europeo (quando l’edizione 2021 di questa serie riuscirà a partire, ovviamente) con la Volkswagen Polo GTi R5, ma dividerà il suo impegno gareggiando ancora una volta nel CIRT, vinto nel 2007 quando si chiamava allora Trofeo Rally Terra. A proposito di veterani delle nostre competizioni nazionali, torna in gara Umberto Scandola, anch’egli impegnato nell’ERC 2021 ma con Hyundai Rally Team Italia, ovviamente.

Veterani ed esordienti nel CIRT 2021

Al via anche altri nomi che ben conoscono la serie sugli sterrati italiani di ACI Sport, come Giacomo Costenaro, terzo lo scorso anno, Mattia Codato (classificatosi invece nono), James Bardini, specialisti della terra come anche Giuseppe Dettori, Massimo Squarcialupi e così via. Dopo le esperienze degli ultimi quattro anni nell’ERC2 di categoria, sarà della partita anche Zelindo Melegari, così come il già Junior WRC Enrico Oldrati e Tamara Molinaro, anch’ella con una serie di buone esperienze all’estero. Debutta in una stagione completa nel CIRT Rachele Somaschini, fresca d’ingresso in questa stagione nel vivaio di ACI Team Italia. Infine, per le quote estere, segnaliamo il 18enne Bruno Bulacia, che raccoglie il testimone dal fratello Marquito, vincitore del CIRT  2020, assumendone lo stesso pacchetto competitivo.

 

CIRT 2021, gli iscritti

 

ANDREUCCI PAOLO

BARDIN GIANNI

BARDINI JAMES

BATTILANI FABIO

BEDINI PIERGIORGIO

BRESOLIN EDOARDO

BULACIA WILKINSON BRUNO

CAMPEDELLI SIMONE

CIOFOLO NICOLAJ

CODATO MATTIA

COSTENARO GIACOMO

DAPRA’ ROBERTO

DETTORI GIUSEPPE

FRARE PIERLUIGI

GABBARRINI CHRISTIANO

LICERI MICHELE

MANFRINATO GIOVANNI

MARCHETTI ALBERTO

MELEGARI ZELINDO

MOLINARO TAMARA

OLDRATI ENRICO

PIERANGIOLI VALTER

ROMAGNA SIMONE

SANDEL FABIO

SCANDOLA UMBERTO

SOMASCHINI RACHELE

SQUARCIALUPI MASSIMO

TONSO MASSIMILIANO

 

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati