Nuovi test su terra per la Citroen C3 Rally2 (Video). E una C3 WRC privata ha trovato sistemazione in un team

Test con Ostberg e con Camilli

Il lavoro di sviluppo della Citroen C3 Rally2 procede con nuovi test su sterrato. Vediamo inoltre la sorte della C3 WRC privata preparata dal team Sainteloc
Nuovi test su terra per la Citroen C3 Rally2 (Video). E una C3 WRC privata ha trovato sistemazione in un team

Tempo di test e di sviluppo per la Citroen C3 Rally2, reduce dal recente successo nel WRC2 al Rally di Croazia dello scorso mese, con a bordo l’equipaggio formato dai campioni mondiali di categoria, ça va sans dire con la vettura francese, Mads Ostberg e Torstein Eriksen.

I test su terra per la Citroen C3 Rally2

A proposito del duo norvegese, quest’ultimo è stato ultimamente impegnato in una serie di test su sterrato nel dipartimento occitano del Tarn, in Francia, svoltisi in due giornate. Il navigatore ha commentato, come riporta anche RallyeSport: «Una lunga giornata di test […] nel dipartimento del Tarn, nel sud della Francia. È stato un po’ strano essere di nuovo sulla terra dopo così tante prove su asfalto, ma  è stato divertente!». Successivamente i lavori di sviluppo della vettura su sterrato saranno presi in carico da Eric Camilli nei giorni che verranno. In precedenza la Citroen C3 Rally2 è stato oggetto di altri test lo scorso mese, in questo caso sugli asfalti di Aveyron, sempre in Occitania.

Rivedremo le C3 Rally2 in gara tra WRC2 e WRC3 al Rally di Portogallo del prossimo fine settimana, appuntamento che inaugurerà una serie di round su terra da qui all’estate (motivo per cui questi test sono essenziali per la vettura). A proposito di Citroen, lo scorso anno spuntò la notizia del ritorno della C3 WRC (o meglio, di una C3 WRC, come vedremo), vettura che ha cessato la sua attività a fine 2019 con il ritiro del costruttore francese dal Mondiale con un proprio team ufficiale. 

Sainteloc vende la sua Citroen C3 WRC

Un ritorno preso in carico però da una squadra privata, perciò al momento non è in programma nell’immediato futuro il rientro di Citroen tra i grandi costruttori in gara ufficialmente nel WRC. Il team in questione è il transalpino Saintéloc, preparatore dell’unica versione detenuta da un privato, che l’ha predisposta per la vendita tramite annuncio sui siti specializzati. Ora, informa RallyeSport, c’è stato un acquirente che si è aggiudicato la C3 WRC di Saintéloc, ed è l’ungherese TBR Racing del rallista Róbert Bútor, onesto pilota operaio dalla carriera ventennale. Ancora non è stato ufficializzato il programma di gare a cui l’auto parteciperà.

Crediti Immagine di Copertina e Video: Flat Out Video

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati