Formula E | Porsche vuole altri podi a Valencia: “Stiamo facendo progressi”

Dopo il primo ottenuto a Roma

Porsche si sposta da Roma a Valencia per il terzo doppio appuntamento della Formula E. Obiettivo: altri podi con Pascal Wehrlein e André Lotterer.
Formula E | Porsche vuole altri podi a Valencia: “Stiamo facendo progressi”

Dopo una buona performance sulle strade di Roma e il podio di Pascal Wehrlein in Gara 2, il TAG Heuer Porsche Formula E Team punta ancora più in alto nel prossimo doppio appuntamento della Formula E a Valencia. «Stiamo facendo progressi, quello che possiamo aspettarci al momento è il podio» ha detto Amiel Lindesay, responsabile delle attività Porsche nel campionato elettrico.

Porsche punta ad ulteriori podi a Valencia

Dopo quattro gare e due weekend di gara, Porsche è al 5° posto della classifica generale riservata ai team grazie, principalmente, ai risultati ottenuti da Wehrlein. Il pilota tedesco ha sempre concluso in zona punti e ha portato a casa ben 32 punti, mentre André Lotterer è ancora a secco anche a causa della troppa spregiudicatezza in gara (vedasi proprio la prima manche di Roma, ad esempio). Valencia rappresenta per tutti una prima volta su un circuito permanente anche se, ogni anno, viene utilizzato per i test collettivi pre-stagionali. «Questa è solo la nostra seconda stagione e stiamo ancora imparando cose nuove ad ogni gara» ha sottolineato Lindesay. «Ma non dobbiamo allentare i nostri sforzi, dobbiamo assicurarci di andare nella giusta direzione, cosa che sono sicuro che stiamo facendo. Ma neanche i nostri concorrenti stanno dormendo, stanno andando avanti anche loro. Per noi, questo significa: spingere di più, impegnarsi ancora di più e rimanere concentrati sul fare il miglior lavoro come team. Andiamo a Valencia sentendoci positivi».

Le dichiarazioni di Wehrlein e Lotterer

«Assolutamente felice» ha affermato Wehrlein. «La prima fila in griglia a Diriyah, il primo podio a Roma: posso tranquillamente continuare con un trend positivo. Ho avuto una pausa leggermente più lunga rispetto alla maggior parte dei miei avversari perché non ho concluso la stagione precedente con la mia ex squadra. Ora, vedere che questa non ha avuto un effetto negativo sulle mie doti di guida e che posso ottenere subito buoni risultati con la mia nuova squadra mi rende felice». Obiettivi diversi per Lotterer in vista di Valencia: «Unoè sicuramente quello di guadagnare i primi punti della stagione. Le prospettive sembrano buone, dopotutto abbiamo il ritmo nelle prove e nelle qualifiche. C’è ancora spazio per migliorare in gara e ci stiamo lavorando. Spero di poter finalmente unirmi ai primi a Valencia».

Copyright foto: Porsche

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati