Formula E | Nuova powertrain per Nissan e.dams a Monaco: “Otteniamo il massimo”

Le speranze del team per Monte Carlo

Una nuova unità motore spingerà le vetture di Nissan e.dams nel prossimo round della Formula E a Monaco, in programma questo weekend.
Formula E | Nuova powertrain per Nissan e.dams a Monaco: “Otteniamo il massimo”

Nissan e.dams ha sviluppato una nuova powertrain in vista dell’ePrix di Monaco, prossimo appuntamento della Formula E in programma questo weekend. Sébastien Buemi e Oliver Rowland puntano in alto sulle strade del Principato che già hanno sorriso ai due in passato.

Nuova unità per Nissan e.dams nel prossimo ePrix

Nissan e.dams torna a Monaco per affrontare la settima gara della stagione 2020-21 della Formula E, il prossimo sabato 8 maggio. L’elegante Principato è da sempre terra di successi per il team, infatti nel 2019, entrambe le vetture sono arrivate nelle prime cinque posizioni e Oliver Rowland ha conquistato il podio. Sebastien Buemi è il pilota di Formula E con il maggior numero di successi a Monte Carlo, avendo vinto per due volte l’ePrix di Monaco. Per questa stagione, la quarta edizione dell’evento avrà un layout rivisto del circuito, familiare agli appassionati di motori di tutto il mondo. Le 19 curve e i 3,32km del tracciato vedranno le auto da corsa 100% elettriche salire sulla famosa collina subito dopo la prima curva di Sainte Devote, completare una nuova sezione per la Formula E, comprese le curve nella piazza del Casinò, Mirabeau, il Grand Hotel Hairpin e Portier. Nissan ha sviluppato un nuovo propulsore per la Formula E, con hardware e software aggiornati, per migliorare le prestazioni delle auto da corsa Formula E Gen2.

Le dichiarazioni di Nissan e.dams per Monaco

«La configurazione della pista è nuova, ma il nostro precedente successo ottenuto qui ci dà fiducia», ha dichiarato Tommaso Volpe, Global Motorsports Director Nissan. «Nissan ha sviluppato il nuovo propulsore Gen2 che correrà per la prima volta su queste strade, perciò siamo molto concentrati per ottenere il massimo delle prestazioni. Il nuovo propulsore è il risultato di una stretta collaborazione tra le nostre attività per auto stradali e il nostro progetto di Formula E». «I nostri piloti hanno mostrato velocità, costanza e determinazione a Valencia su una pista molto impegnativa», ha commentato Olivier Driot, co-team principal di Nissan e.dams. «Siamo orgogliosi dell’impegno che hanno dimostrato, ma ora abbiamo una nuova sfida con l’introduzione del nuovo propulsore Gen2. Seb e Oli dovranno fare affidamento sull’abilità ed esperienza ottenute nei precedenti dell’E-Prix di Monaco per ottenere il massimo dal nuovo propulsore».

Copyright foto: Nissan

Leggi altri articoli in Formula E

Commenti chiusi

Articoli correlati