CIR

CIR | Targa Florio 2021, gli iscritti

I nomi al via della Targa Florio

Vi riportiamo la lista con tutti gli iscritti sul fronte Campionato Italiano Rally Sparco della 105esima Targa Florio: dalla spedizione Hyundai Motorsport al debutto Renault con Andreucci, ecco i nomi
CIR | Targa Florio 2021, gli iscritti

Se consideriamo le iscrizioni globali per tutte le validità della 105esima Targa Florio, l’evento siculo raggiunge la quota considerevole di 195 partecipanti: oltre a rappresentare il terzo appuntamento del Campionato Italiano Rally Sparco, ‘a cursa sarà valida anche per il secondo round del CIR AutoStoriche, il primo della Coppa Rally di Ottava Zona ed anche per il Campionato Siciliano Auto Moderne e Storiche, il tutto nei giorni dal 6 all’8 maggio.

Targa Florio 2021, si riparte della leadership di Albertini. Torna in Sicilia Breen

Restando all’ambito del CIR Sparco, si conferma un buon successo di adesioni in linea con le precedenti due gare del Tricolore 2021, con 61 iscritti (ma saliamo a quota 76 se consideriamo pure i concorrenti nei monomarca come il Suzuki Rally Cup). Si riparte dalla momentanea leadership di Stefano Albertini, con Danilo Fappani sulla Skoda Fabia Rally2 Evo, miglior equipaggio del CIR al Rally Il Ciocco, primo appuntamento stagionale, e quarti al successivo Rallye Sanremo. A sei punti di distanza nella classifica rincorre Craig Breen, di recente iscritto da Hyundai Motorsport al campionato italiano e che per il quale la Targa Florio ha un significato profondo e doloroso, visto che la sua ultima partecipazione – risalente a nove anni fa – fu funestata da un incidente in cui perse la vita il suo giovanissimo copilota, Gareth Roberts. Al suo fianco quest’anno non ci sarà il suo solito navigatore, Paul Nagle, bloccato in Irlanda dalle varie restrizioni e difficoltà burocratiche legate agli spostamenti in tempi pandemici, bensì il belga Louis Louka.

La spedizione Hyundai Motorsport con le i20 WRC

A proposito di Hyundai Motorsport, prosegue l’impegno di quest’ultima nel CIR Sparco 2021 nonostante la crisi sfiorata al precedente Rallye Sanremo, vinto proprio da Breen ma macchiato da una controversia sul podio finale con la direzione della gara; acqua passata, fortunatamente, con la partecipazione confermata alla Targa Florio in cui anche in questo caso verranno schierate le i20 Coupé WRC (in gara ovviamente per una classifica a parte), con a bordo Thierry Neuville – vincitore del Ciocco, ma su i20 R5 e al suo terzo appuntamento di fila nel Tricolore 2021 – ed Ole Christian Veiby, per la seconda volta in carriera sulla World Rally Car coreana preparata dal team cliente 2C-Competition. Inoltre, da Hyundai Rally Team Italia non mancherà il campione CIR 2020 nonché vincitore uscente della Targa Andrea Crugnola, che con Pietro Ometto proverà la risalita in classifica (dove è attualmente quinto a 12 punti di distanza da Albertini) e a migliorare il secondo posto ottenuto a Sanremo.

Targa Florio, gli altri iscritti 

Non mancherà ovviamente Giandomenico Basso, nemesi di Crugnola su Skoda Fabia Rally2 Evo assieme a Lorenzo Granai, attualmente quarto in classifica dietro a Fabio Andolfi e Stefano Savoia su Fabia R5, autori di un buon avvio di stagione nel CIR e nel CIR Asfalto. Presente anche Rudy Michelini e Michele Perna, che tornano a gareggiare con la Volkswagen Polo GTi R5 dopo l’esperienza non proprio esaltante con la Skoda al Sanremo, e poi Tommaso Ciuffi con Nicolò Gonella, anch’essi su Fabia, Marco Signor con Francesco Pezzoli su Polo R5, Damiano De Tommaso e Massimo Bizzocchi su Citroen C3 R5, Luca Bottarelli e Walter Pasini su Ford Fiesta MkII R5 e Giacomo Scattolon con Giovanni Bernacchini su Polo R5.

Paolo Andreucci ed il debutto della nuova Renault Clio rally4

Senza nulla togliere, le attenzioni però le calamiterà anche Paolo Andreucci, che a sorpresa – e noi siamo stati i primi a darvi la notizia – salirà a bordo della Renault Clio Rally4 nella categoria Due Ruote Motrici, facendo debuttare assieme a Francesco Pinelli la nuova vettura della casa della Losanga fresca di omologazione. Da questo test si vedrà inoltre se il pluricampione italiano affronterà una stagione più dettagliata nel CIR con Renault e la Clio Rally4.

Tornando agli altri iscritti alla 105esima Targa Florio, citiamo le quote locali come il leggendario Totò Riolo, poco più di una ventina di volte in gara nella sua cursa e che tornerà quest’anno assieme a Maurizio Marin (con il quale vinse le edizioni del 2002 e del 2005), per la prima volta assieme sulla Polo R5. Altro pilota di casa Marco Pollara, il palermitano di ACI Team Italia che è in cerca di un riscatto dopo un avvio di stagione nel CIR non eccezionale, e che correrà con Daniele Mangiarotti sulla C3 R5. Alessio Profeta è un altro siculo in forze al vivaio federale, e con Sergio Raccuia affronterà la Targa sulla Fabia Rally2 Evo.

Della partita anche Rachele Somaschini, con Giulia Zanchetta sulla Citroen C3 R5, Thomas Paperini e Simone Fruini su Skoda, e per le quote estere citiamo anche l’equipaggio finnico composto da Eerik Pietarinen ed Antti Linnaketo sulla Polo R5, reduci dalla sfortunata partecipazione al Sanremo, conclusa con un ritiro. Nelle Due Ruote Motrici, oltre ad Andreucci, citiamo poi Christopher Lucchesi sulla Peugeot 208 Rally4, così come Nicola Cazzaro, mentre Daniele Campanaro lo ritroveremo ancora una volta con la Fiesta Rally4. Presenti anche i trofeisti del Suzuki attualmente capitanati in classifica da Simone Goldoni, e di cui parleremo in maniera approfondita a parte nei prossimi giorni. Infine, ricordiamo che la 105esima Targa Florio verrà presentata domani, ovvero mercoledì 5 maggio, a Palermo, presso la “Sala Marzio Tricoli” dell’Assessorato Regionale all’Economia: appuntamento alle ore 11 in punto.

Qui l’elenco iscritti alla Targa Florio 2021 per il CIR Sparco.

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Tags
Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati