ELMS | 4 Ore di Barcellona, Qualifiche: G-Drive ritorna in pole position

Con Nyck de Vries

G-Drive Racing ottiene la prima pole position dell'anno nell'European Le Mans Series e scatterà davanti a tutti nella 4 Ore di Barcellona.
ELMS | 4 Ore di Barcellona, Qualifiche: G-Drive ritorna in pole position

Dopo un anno “a secco”, G-Drive Racing ritorna in pole position nell’European Le Mans Series, Nyck de Vries ottiene il primo posto nelle qualifiche della 4 Ore di Barcellona, battendo per pochi millesimi il Team WRT e Louis Delétraz. United Autosports davanti in LMP3, WeatherTech Racing comanda in LMGTE.

Il report delle LMP2: G-Drive batte Team WRT

Si dimostra decisiva la performance di de Vries, uno dei piloti più in forma del momento avendo anche ottenuto una pole position e una vittoria di recente in Formula E. Il pilota olandese segna un tempo di 1’31”788 e porta in vetta Roman Rusinov e Franco Colapinto, suoi compagni di squadra sull’Oreca 07 Gibson LMP2 #26. Però non è stato semplice perché Delétraz si ferma a soli 79 millesimi di secondo dal team russo con la vettura di WRT, al debutto full-time nel campionato europeo. Panis Racing, terza, è ben lontana con quasi cinque decimi di secondo di ritardo, segue DragonSpeed e le due auto di United Autosports, la #32 davanti alla ben più favorita #22.

Il report delle LMP3: United Autosports ancora in pole

Incredibile lotta sul filo dei millesimi di secondo nella classe LMP3, dove dal palo scatterà la Ligier JS P320 #3 di United Autosports. Duncan Tappy firma il riferimento di 1’39”162, con RLR MSport solamente a +0”021 e l’altra vettura di United Autosports a +0”041. Vicinissima anche la Duqueine M30 – D08 #4 di DKR Engineering (+0”117), quarta in classifica. Ottava 1 AIM Villorba Corse con Alessandro Bressan.

Il report delle LMGTE: Proton e Porsche davanti alle Ferrari

Gianmaria Bruni porta in prima posizione la Porsche 911 RSR-19 #77 di WeatherTech Racing nella classe LMGTE. Il pilota italiano – protagonista però di un “siparietto” non essendo riuscito a prendere la pit-lane nel giro di rientro – è stato nettamente il più veloce: 1’41”892, a +0”149 dalla Ferrari 488 GTE Evo #80 (guidata da Miguel Molina) e dalla #83 (con Rahel Frey), entrambe di Iron Lynx. Quinta l’Aston Martin Vantage GTE #95 di TF Sport, dietro anche alla Porsche #93 di Proton Competition.

European Le Mans Series 2021 – 4 Hours of Barcelona: risultati qualifiche (in arrivo)

Copyright foto: European Le Mans Series

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati