Dakar | Tappa 9 Auto: Peterhansel vince ed è sempre più fuga in classifica. Al Attiyah e Sainz perdono terreno

Peterhansel ed Al Attiyah lanciati per il redde rationem

Con la Tappa 9 Stéphane Peterhansel imprime sempre di più la sua legge alla Dakar 2021, mentre i diretti rivali annaspano
Dakar | Tappa 9 Auto: Peterhansel vince ed è sempre più fuga in classifica. Al Attiyah e Sainz perdono terreno

Stéphane Peterhansel solo a quattro tappe dalla fine ottiene la sua prima vittoria in questa Dakar 2021, ma intanto la semina di prestazioni costanti in questa edizione lo salda sempre di più in vetta ad una classifica che domina dalla seconda frazione di quest’anno. Ed è una costante ormai anche Nasser Al-Attiyah, che si piazza alle sue spalle al traguardo di Tappa 9, ma che vede allargarsi il suo gap dal francese nella generale.

Tappa 9, beffa per Serradori

La complessa Neom – Neom da ben 465 km di gara, la maggior parte su sterrato, ha visto dominare Peterhansel dal secondo waypoint, per poi cedere la leadership ad un Mathieu Serradori partito ventiseiesimo stamane e capace di capitalizzare la buona posizione all’avvio per conquistare la top ten prima, il podio poi ed infine il primo posto al chilometro 320. Posizione poi persa in maniera drammatica due waypoint dopo, precipitando al 26esimo posto con più di mezz’ora di ritardo per un problema al suo Century CR6. Si tratta dell’ennesima beffa per il francese, che ricordiamo vincitore di tappa lo scorso anno ed autore di buone prestazioni nell’edizione corrente, su cui hanno pesato però imprevisti come l’errore di navigazione nella quarta frazione e guasti tecnici al mezzo nelle prove successive.

Problemi anche per Al Attiyah e Sainz

Abbiamo detto che al secondo posto si è piazzato oggi Al-Attiyah, con 12 minuti tondi di ritardo: il qatariota anche oggi ha dovuto fare i conti con una serie di forature al suo Toyota Hilux gommato BF Goodrich, azienda criticata dal pilota di Toyota Gazoo Racing vista la frequenza di imprevisti ai pneumatici subiti anche quest’anno. Tra l’altro oggi Al-Attiyah si è ritrovato con una sola gomma di riserva, il che spiega il ritardo consistente con cui è arrivato al traguardo, e che si riflette come vedremo sulla sua classifica.

Terzo posto per Giniel de Villiers, compagno di team del qatariota a a 19 secondi da quest’ultimo, mentre si classifica quarto al traguardo con 12’44’ di gap Yazeed Al Rajhi, reduce dalla delusione della tappa precedente ed in lotta oggi per cercare un posto sul podio, se non bissare la vittoria come avvenuto due giorni fa. Quinto Brian Baragwanath su Century CR6 a 13’51”, sesto Martin Prokop su Ford Raptor RS a 16’37”, settimo ed ottavo posto per il team Abu Dhabi Racing con rispettivamente Cyril Despres e lo sceicco Khalid Al Qassimi, nono Benediktas Vanagas ed infine decimo l’ultimo rappresentante di Bahrain Raid Xtreme rimasto in gara dopo il ritiro ieri di Sébastien Loeb, ovvero Nani Roma, con un ritardo di 21’39” da Peterhansel.

Undicesimo Carlos Sainz con 22’30” di gap, alle prese oggi con una foratura e con un problema ai freni del suo buggy Mini John Cooper Works. Il fattaccio è avvenuto verso il chilometro 157, e le riparazioni al proprio mezzo hanno costretto lo spagnolo a lasciare per strada una ventina di minuti, influenzando così negativamente il resto della sua gara.

Dakar 2021, Auto: la classifica dopo Tappa 9

Perciò la classifica generale vede Peterhansel sempre più in fuga, ora con quasi 18 minuti su Al-Attiyah, mentre il ritardo di Sainz sale a ben un’ora, chiamandosi per il momento fuori dalla contesa per il titolo che vede ormai protagonisti i due equipaggi sopra di lui.

POS.     EQUIPAGGIO TEAM TEMPO    
1    
(FRA) STÉPHANE PETERHANSEL
(FRA) EDOUARD BOULANGER
X-RAID MINI JCW TEAM 34H 26′ 16”    
2    
(QAT) NASSER AL-ATTIYAH
(FRA) MATTHIEU BAUMEL
TOYOTA GAZOO RACING + 00H 17′ 50”    
3    
(ESP) CARLOS SAINZ
(ESP) LUCAS CRUZ
X-RAID MINI JCW TEAM + 01H 02′ 25”    
4    
(POL) JAKUB PRZYGONSKI
(DEU) TIMO GOTTSCHALK
ORLEN TEAM/OVERDRIVE + 02H 16′ 30”    
5    
(ESP) NANI ROMA
(FRA) ALEXANDRE WINOCQ
BAHRAIN RAID XTREME + 02H 42′ 38”    
6    
(ARE) SHEIKH KHALID AL QASSIMI
(FRA) XAVIER PANSERI
ABU DHABI RACING + 03H 01′ 13”    
7    
(RUS) VLADIMIR VASILYEV
(RUS) DMITRO TSYRO
X-RAID TEAM + 03H 10′ 17”    
8    
(CZE) MARTIN PROKOP
(CZE) VIKTOR CHYTKA
BENZINA ORLEN TEAM + 03H 36′ 01”    
9    
(ZAF) GINIEL DE VILLIERS
(ESP) ALEX HARO BRAVO
TOYOTA GAZOO RACING + 03H 40′ 09”    
10    
(FRA) CHRISTIAN LAVIEILLE
(FRA) JEAN-PIERRE GARCIN
MD RALLYE SPORT + 04H 10′ 32”  

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Dakar

Commenti chiusi

Articoli correlati