WEC | Kyalami considerata per le prossime stagioni, ma non per il 2020

Parola del CEO Neveu

Kyalami ha riscontrato un ottimo successo, tanto da far interessare il FIA World Endurance Championship.
WEC | Kyalami considerata per le prossime stagioni, ma non per il 2020

Dopo la disputa della 9 Ore di Kyalami, il FIA World Endurance Championship starebbe pensando seriamente d’includere il tracciato sudafricano nel proprio calendario. Difficile vederlo però già a febbraio, con la 6 Ore di San Paolo in bilico.

Le parole di Neveu

Gerard Neveu, CEO del FIA WEC, era presente in Sudafrica per l’ultimo appuntamento dell’Intercontinental GT Challenge, ospite di Stephane Ratel, boss di SRO Motorsports. Con la costruzione di nuovi impianti e alcune modifiche al layout, Kyalami avrebbe attirato l’interesse di diverse squadre del Mondiale, dopo la compilazione del famoso questionario girato a Shanghai. «Per tutto l’anno siamo stati in giro alla ricerca di posti interessanti per il motorsport e l’endurance», ha dichiarato Neveu a Sportscar365. «Kyalami è un circuito che dobbiamo considerare seriamente perché ha una certa storia. Questa è stata una buona occasione per visitare il mio amico Stephane Ratel. Abbiamo avuto il piacere di cenare assieme e di goderci l’evento. Hanno rinnovato molto bene la pista, mantenendo il suo spirito, e ho discusso con i team e i piloti, anche perché molti di loro corrono nel WEC e sembravano molto entusiasti. Ho considerato anche l’opinione dei media, che sono molto contenti».

Kyalami non sostituirà San Paolo a febbraio

«Sento che gli appassionati locali sono molto coinvolti e impegnati, e questa è una cosa che dobbiamo considerare seriamente», ha continuato Neveu. «Siamo qui per vedere se possiamo aprire le porte del Mondiale». Kyalami non è il candidato numero uno per sostituire Interlagos, che ha diversi problemi finanziari: «Devo essere realistico: per organizzare un evento su un tracciato che non abbiamo mai visto ci vuole del tempo. Il paddock del WEC è molto più grande [dell’IGTC] e, in due mesi e mezzo e col periodo natalizio in mezzo, non è facile. Bisognerebbe discutere ora e trovare un accordo vantaggioso per entrambe le parti. In futuro, portarci il WEC ha più senso».

Vota questo articolo
Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati