CIWRC | Rallye Elba 2021, apertura del campionato nel segno delle conferme

Il percorso del Rallye Elba 2021

Il percorso del Rallye Elba 2021, primo appuntamento del Campionato Italiano WRC, sarà all'insegna delle conferme: i dettagli
CIWRC | Rallye Elba 2021, apertura del campionato nel segno delle conferme

Dopo il Campionato Italiano Rally Sparco, sarà la volta del Campionato Italiano WRC ad aprire la propria stagione 2021, che si schiuderà il prossimo 16-17 aprile al 54esimo Rallye Elba.

Validità del Rallye Elba 2021

Disputata nella sua ultima edizione in autunno dopo lo stravolgimento dei calendari causa Covid, la prova organizzata da ACI Livorno con base a Portoferraio aprirà l’annata del CIWRC presentando un coefficiente pari 1,25, ed al tempo stesso sarà valida come secondo round della Coppa Rally di VI Zona, subito dopo il Ciocco ed anche per il Trofeo Rally Toscano, in questi ultimi due casi con coefficiente maggiorato a 1,5. Inoltre Elba ospiterà anche la tappa dell’R Italian Trophy, il Logistica Uno Rally Cup by Michelin e la Michelin Zone Rally Cup.

Il percorso del Rallye Elba 2021

Si riparte dal programma 2020, nell’edizione che fu vinta da Corrado Fontana e Nicola Arena su Hyundai i20 WRC (poi campioni CIWRC 2020), riprendendone il percorso che vedrà due giornate di gara, ognuna con tre prove speciali per un totale di sei PS e 92,60 km cronometrati, rispetto ai 92,86 dello scorso anno. Un leggero scostamento che non cambia il menu: si comincia venerdì 16 aprile alle 17:00 con la partenza della competizione, per portarsi quindi in direzione PS1 Volterraio-Cavo, da 27,07 km (paro paro al 2020), la più lunga del programma, concepita nella sua versione attuale nel 2018 e che unisce Volterraio, Falconaia e Parata. Sempre venerdì si prosegue con la PS2 di Nisporto-Cavo da 14,19 km per poi chiudere con la PS3 di Volterraio da 5,6 km.

Sabato 17 aprile tocca poi alle ultime tre prove speciali del Rallye Elba 2021, che rispetto a quelle del giorno prima si svolgeranno nella zona occidentale dell’isola: si parte alle 8:00 per affrontare la PS4 Due Mari da 22,43 km, a cui seguirà la PS5 di Lavacchio-San Piero (13,96 km), che passerà attraverso la cittadina di Poggio, e la PS6 del Monte Perone da 9,26 km, dove appunto si sale toccando i circa 630 metri di altitudine, per poi scollinare verso il traguardo finale, con l’arrivo delle vetture previsto poi a Portoferraio alle 16:30. Le iscrizioni sono tutt’ora aperte, e si chiuderanno il prossimo 7 aprile.

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati