CIR

CIR | Si conclude la stagione di Rachele Somaschini, campionessa femminile tricolore

Ultima gara al Tuscan Rewind

Rachele Somaschini si prepara alla sua ultima gara nel Campionato Italiano Rally, il Tuscan Rewind, in cui approda da campionessa nella Coppa ACI Sport Femminile
CIR | Si conclude la stagione di Rachele Somaschini, campionessa femminile tricolore

Con l’ultimo atto del Campionato Italiano Rally al Tuscan Rewind si chiude la stagione tricolore di Rachele Somaschini, il giovane talento che si sta costruendo la propria strada in questo mondo a suon di risultati.

Rachele Somaschini e la preparazione al Tuscan Rewind

Risultati come quello di conquistare la Coppa ACI Sport Femminile con una gara di anticipo, in occasione del precedente Rally Due Valli. Obiettivo raggiunto per la pilota di Cusano Milanino, che ha ottenuto anche la Coppa ACI Sport nella classe R3. Ora la lombarda che ha condiviso questi successi con la fondamentale navigatrice Chiara Lombardi attende il finale di stagione, nonché la sua seconda gara su sterrato di quest’anno, dopo aver preso confidenza tra la Citroen DS3 R3T al Rally delle Marche di qualche weekend fa. Un ottimo biglietto da visita visto che Rachele Somaschini ha concluso sulla terra marchigiana prima tra gli equipaggi femminili e nella classe R3T, oltre che settima tra gli Under 25.

«Torniamo con entusiasmo a correre su fondo sterrato tanto amato – spiega la giovane pilota – ma la gara è impegnativa e noi la affrontiamo per la prima volta. Abbiamo corso al Rally Balcone delle Marche per prendere confidenza con la terra e siamo riuscite a migliorare prova dopo prova fino a ottenere il giusto set-up della vettura in vista del Tuscan».

Dopo aver condotto la sua vettura di RS Team, con gomme Hankook e preparata da Sportec Engineering lungo le strade bianche senesi, Rachele Somaschini festeggerà finalmente questa stagione positiva (con tanto di vittorie nella classifica femminile al Rallye Sanremo, alla Targa Florio, al Rally Friuli Venezia Giulia dopo una gara complicata da un infortunio e al Due Valli) che riscatta l’aver mancato di poco il titolo femminile nel CIR lo scorso anno. «Nonostante la spensieratezza con la quale arriveremo lì [al Tuscan, ndr], ci teniamo a ottenere un buon risultato in ottica della prossima stagione che prevederà gare su fondo sterrato più numerose rispetto al 2019», prosegue, passando poi ai ringraziamenti di rito: «Voglio davvero ringraziare tutti gli sponsor che, con il loro sostegno, mi hanno permesso di partecipare al Campionato Italiano Rally e di raggiungere l’obiettivo. Un plauso va a Sportec Engineering per il grande lavoro svolto durante l’anno; a Sergio Marchetti, il nostro direttore sportivo, per il sostegno; alla mia famiglia che mi è sempre stata vicina».

Intanto però si avvicina il momento di mettere in piedi il programma per il prossimo anno: «Stiamo già impostando il lavoro per il 2020 in modo molto ambizioso, augurandoci di poter alzare ulteriormente l’asticella in termini di impegno e valore».

L’impegno di Rachele Somaschini per la ricerca

Rachele Somaschini infine rivolge un pensiero al suo impegno per la ricerca scientifica, essendo testimonial ed importante attivista per la Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus, patologia della quale è affetta dalla nascita ma che non le ha certo impedito di raggiungere i traguardi che abbiamo visto. «Un grazie ancora più sentito va a tutte le persone che hanno sostenuto e sosterranno il mio progetto charity #CorrerePerUnRespiro, sono andati a ruba i regali solidali offerti sia in gara che sul sito dedicato e rispetto allo scorso anno le donazioni raccolte sono raddoppiate: questa la considero la mia vera vittoria. Nel corso della festa di fine campionato svelerò la cifra che abbiamo raggiunto, che è davvero sorprendente e mi rende immensamente felice».

Durante tutta la stagione i volontari della Fondazione hanno seguito Rachele lungo i suoi impegni nelle gare, sensibilizzando il pubblico nei parchi assistenza. E così la pilota, una volta concluso il Tuscan Rewind, si recherà in Sardegna per presenziare al Trofeo #CorrerePerUnRespiro, all’interno Campionato Slalom Sardegna 2019 Aci Sport e a sua volta organizzato dal Comitato Organizzatori Slalom Sardegna. Con una donazione all’iniziativa per la ricerca si potrà fare una serie di giri sulla pista di Tramatza (nella zona di Oristano) con a fianco una rallista ormai esperta come Rachele Somaschini. Maggiori informazioni, anche per poter dare il proprio contributo alla causa contro la fibrosi cistica, su www.rachelesomaschini.com o altrimenti www.correreperunrespiro.it.


Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati