WEC | 8 Ore di Portimao 2021: anteprima e orari del weekend

Si vola in Portogallo

Il FIA WEC affronterà questo weekend il secondo appuntamento della stagione 2021 in Portogallo con la 8 Ore di Portimao.
WEC | 8 Ore di Portimao 2021: anteprima e orari del weekend

Mese di giugno, tempo di… 24 Ore di Le Mans! Anzi, no: con la decisione di spostare di nuovo la grande classica endurance francese ad agosto per la pandemia di COVID-19, la 8 Ore di Portimão riempirà il “buco” di calendario del FIA World Endurance Championship. Dunque, questo weekend vedremo il secondo appuntamento della stagione al via in Portogallo.

FIA WEC, 8 Ore di Portimao 2021: programma ed orari

Venerdì 11 giugno
15.30 – Prove libere 1 (90 minuti)

Sabato 12 giugno
10.30 – Prove libere 2 (90 minuti)
15.00 – Prove libere 3 (60 minuti)
19.00 – Qualifiche LMGTE Pro & Am (20 minuti)
19.20 – Qualifiche LMP1 e LMP2 (20 minuti)

Domenica 13 giugno
12.00 – Gara (8 ore)

Gli orari sono riferiti a quelli italiani (CEST). La gara sarà visibile su Eurosport.

FIA WEC, 8 Ore di Portimao 2021: anteprima del weekend

La situazione è ben chiara dopo Spa-Francorchamps: Toyota è l’auto da battere anche quest’anno. Dopo aver nascosto le reali potenzialità della sua GR010 Hybrid, i giapponesi hanno tranquillamente vinto la tappa inaugurale del 2021 con Sébastien Buemi, Brendon Hartley e Kazuki Nakajima, anche se i veri dominatori sono stati Mike Conway, Kamui Kobayashi e José María López prima di un’uscita di pista. Alpine, con una Rebellion R13 LMP1 rimarchiata, non è ai livelli di Toyota e le speranze degli appassionati che vogliono vedere un duello là in cima nella classe regina sono riposte in Glickenhaus: gli americani, finalmente, debutteranno con la 007 LMH dopo lunghi mesi di test e sviluppo ma, secondo molti, difficilmente potrà impensierire Toyota.

Non è cambiato nulla nemmeno tra le LMP2: Filipe Albuquerque e Philip Hanson continuano a dominare con United Autosports, stavolta assieme anche al nuovo compagno di squadra Fabio Scherer. L’equipaggio è nettamente superiore alla concorrenza ma il portoghese non giocherà in casa questo weekend: con l’impegno concomitante dell’IMSA, lascerà il posto a Paul di Resta. Jota insegue al secondo e al terzo posto con Anthony Davidson-António Félix da Costa-Robert González e Tom Blomqvist-Sean Gelael-Stoffel Vandoorne e sembra essere la maggior rivale di United. Il livello è comunque molto altro e le carte potrebbero comunque mescolarsi in Portogallo con 11 vetture confermate

Las sfida a due tra Porsche e Ferrari premia, al momento, i tedeschi in GTE-Pro, anche se la Rossa ha dimostrato di sapersela giocare e il BoP potrebbe favorirla. Assente Corvette che si presenterà direttamente a Le Mans. In GTE-Am, AF Corse inizia bene con i campioni in carica Nicklas Nielsen e François Perrodo (più Alessio Rovera) con una Ferrari, ma l’Aston Martin di TF Sport è come sempre una degna rivale. Ci attendiamo sorprese anche da parte di Cetilar Racing, strepitosa terza in Belgio con i “soliti” Roberto Lacorte e Giorgio Sernagiotto, accompagnati quest’anno da Antonio Fuoco.

FIA World Endurance Championship 2021 – 8 Hours of Portimão: entry list

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati