CIRT | Rally Italia Sardegna 2021, gli iscritti per il Nazionale. Andreucci torna su Skoda

44 equipaggi al via

Non solo WRC: il Rally Italia Sardegna 2021 sarà valido anche per i nostri CIR Terra e CIR Junior. Vediamo chi correrà (torna anche Andreucci dopo l'esperienza Renault alla Targa Florio)
CIRT | Rally Italia Sardegna 2021, gli iscritti per il Nazionale. Andreucci torna su Skoda

Da domani con lo shakedown si aprirà il Rally Italia Sardegna, quinto appuntamento del WRC 2021; tuttavia non parleremo della validità mondiale di questa tappa, di cui stiamo ampiamente trattando in questi ed anche nei prossimi giorni, ma del versante nazionale. In questa stagione infatti il RIS torna ad ospitare gli equipaggi in gara nelle nostre competizioni tricolori, per la precisione il Campionato Italiano Rally Terra e quello Junior, ma solo nella prima giornata di venerdì 4 giugno e con in programma per loro quattro prove speciali in tutto, da affrontare in coda agli iscritti del WRC. Al via in tutto 44 equipaggi.

Scandola al Rally Italia Sardegna da leader del CIRT

Partiamo dal CIRT, giunto al suo secondo appuntamento stagionale dopo il Rally Adriatico dello scorso fine settimana del 25 aprile. Al via l’attuale leader, Umberto Scandola, vincitore del round precedente, con Guido D’Amore su Hyundai i20 R5 per lo Hyundai Rally Team Italia. Presente anche l’attuale secondo classificato a soli tre punti dal veronese, ovvero Edoardo Bresolin, assente dal CIRT negli ultimi tre anni e che al suo ritorno ha sorpreso tutti con un’ottima prestazione all’Adriatico, assieme a Rudy Pollet su Skoda Fabia R5. Attuale terzo in classifica Simone Campedelli, che cercherà il riscatto al Rally Italia Sardegna dopo l’ultima sfortunata partecipazione nel 2019, quando l’evento ebbe validità per il Campionato Italiano Rally. Il romagnolo, a differenza di due anni fa, affronterà gli sterrati sardi con la Volkswagen Polo GTi R5 e con al proprio fianco Gianfranco Rappa: entrambi in classifica distano solo cinque punti da Scandola.

Andreucci torna nel CIRT e al Rally Italia Sardegna

Attesissimo inoltre il ritorno in Sardegna di Paolo Andreucci. Partito quest’anno nel CIRT con la novità della Skoda Fabia Rally2 Evo di H Sport ed il supporto del team MRF, al fianco anche di Campedelli, e per il quale il toscano svilupperà quest’anno le gomme, Ucci ha stupito tutti presentandosi alla Targa Florio con la nuova Renault Clio Rally4, all’esordio nei nostri campionati. La prova è stata abbastanza sfortunata, ed in attesa di sapere se il campionissimo riprenderà la vettura della casa della Losanga nel CIR, rieccolo impegnato nel Tricolore Terra assieme a Rudy Briani, che sostituisce eccezionalmente per questa gara Francesco Pinelli. 

«Sarà un bel momento tornare in Sardegna, la mia ultima partecipazione risale al 2015, nella gara del mondiale, che chiusi all’ottavo posto assoluto», ha ripercorso Andreucci. «Il 2014 è stata l’ultima occasione nella quale ho corso la gara nazionale a seguito del WRC e sono sicuro che anche questa volta sarà un rally molto duro. Occorrerà grande sensibilità di guida per seguire le linee tracciate dai piloti del WRC cercando di evitare pietre che potrebbero portare a forature inaspettate. Sappiamo di avere una vettura molto competitiva, quindi l’obiettivo sarà quello di massimizzare il nostro impegno per chiudere con un risultato importante che ci permetta di marcare dei punti utili per il campionato». Andreucci è in cerca di un nuovo slancio per la stagione nel CIRT, dopo lo sfortunato ritiro al Rally Adriatico avvenuto proprio nella PS1.

CIRT, gli altri equipaggi al Rally Italia Sardegna 2021

Tra gli altri equipaggi in gara nel CIRT al Rally Italia Sardegna citiamo Giacomo Costenaro e Justin Bardin, su Hyundai i20 R5, ed il pilota di casa e veterano della terra nonché del RIS Giuseppe Dettori, con Carlo Pisano su Fabia R5. Ed ancora Bruno Bulacia, reduce dal ritiro a metà gara dell’Adriatico e che tornerà a bordo della Skoda assieme a Rogelio Penate, ritrovandosi in gara il fratello Marquito, impegnato sul versante del WRC2 con Toksport WRT; Enrico Oldrati, che fa partire dalla Sardegna la sua stagione nel CIR Terra su un’altra Fabia R5 assieme all’imprescindibile Elia De Guio; Tamara Molinaro, sesta all’Adriatico ed in gara sulla Citroen C3 R5 assieme a Piercarlo Capolongo, e Rachele Somaschini, impegnata quest’anno per ACI Team Italia in primo luogo nel CIRT ed anche lei su C3 R5, con Giulia Zanchetta alle note.

Infine, la lista iscritti dei terraioli comprende anche Massimiliano Tonso, Mattia Codato, Valter Pierangioli, James Bardini e Simone Romagna, tutti su Fabia R5, Giovanni Manfrinato, su Polo R5, Andrea Sandrin su Fiesta Rally2, e poi nelle altre classi citiamo Zelindo Melegari su Subaru Impreza per la N4, Fabio Battilani su Peugeot 298 R2C e Nicolaj Ciofolo su Renault Clio R3C. 

CIR Junior al gran completo in Sardegna

Per quanto riguarda il CIR Junior, ci saranno tutti gli undici equipaggi in gara nella competizione supportata da ACI Team Italia e a bordo delle Ford Fiesta Rally4 gommate Pirelli di Motorsport Italia. Al via l’attuale leader Alessandro Casella, con Rosario Siragusano, e che affronterà per la prima volta il Rally Italia Sardegna (un po’ come molti piloti Junior quest’anno), e poi il resto della spedizione Under 27, come un Mattia Vita secondo in classifica a quattro punti da Casella e deciso a prendersi la sua rivincita dopo il finale sfortunato al precedente round del Rallye Sanremo; ancora, citiamo Emanuele Rosso, Giorgio Cogni, Riccardo Pederzani, Guglielmo De Nuzzo (che abbiamo visto di recente al Rally del Salento), il campione CIR R1 uscente Davide Porta, Roberto Daprà, Marcel Porliod, Andrea Piccardo e Francesco Lovati.

Qui l’elenco iscritti completo degli equipaggi CIRT e CIR Junior al Rally Italia Sardegna 2021.

Crediti Immagine di Copertina: ACI Sport

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati