IMSA | Porsche ai piedi del podio alla 24 Ore di Daytona con Wright Motorsports

Vittoria sfiorata

Porsche conclude al 4° posto con Wright Motorsports la 24 Ore di Daytona, funestata da tanti problemi tecnici e contatti per le vetture tedesce in pista.
IMSA | Porsche ai piedi del podio alla 24 Ore di Daytona con Wright Motorsports

Podio sfiorato per la Porsche nella classe GTD alla 24 Ore di Daytona, primo appuntamento dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship. La Casa di Stoccarda s’è aggiudicata il 4° posto con la 911 GT3 R di Wright Motosports, con al volante l’ufficiale Patrick Long, Trent Hindman, Jan Heylen e Klaus Bachler.

Wright Motorsports sigla un 4° posto per Porsche

Sembrava essere a portata un podio – o addirittura la vittoria – per Porsche in GTD, con Wright Motorsports che ha sempre mantenuto il contatto con il vertice della classifica e prendendo addirittura il comando per la prima volta dopo cinque ore e mezza. La sfortuna si è però accanita sulla #16, entrata in contatto con la Cadillac DPi di JDC-Miller MotorSports in quel momento in testa nella classifica assoluta. La Porsche è riuscita a continuare nonostante i notevoli danni sulla parte sinistra, con Heylen, Long, Bachler e Hindman che hanno serrato stretti i denti combattendo fino all’ultimo; alla fine è arrivato il 4° posto, con un pizzico di rammarico sul contrattempo notturno. Anche il Team Hardpoint EBM, con l’equipaggio formato da Earl Bamber, Rob Ferriol, Christina Nielsen e Katherine Legge, è stato pesantemente ostacolato a causa di uno splitter anteriore difettoso, terminando di fatto decimi.

Poca fortuna per gli equipaggi Porsche

Peggio è andata alle altre Porsche: WeatherTech Racing, l’unica al via in GTLM con una 911 RSR, è stata centrata e mandata in testacoda ancor prima del via da una BMW, con Kévin Estre che si è visto smantellare completamente il posteriore in pochi minuti. Pfaff Motorsports è sempre stata tra i primi per ben 20 ore, finché non ha subìto dei danni irreparabili per un contatto e costringendola a fermarsi a bordo pista; nonostante tutto ha poi ripreso la pista, terminando 12a. Infine, il Team TGM ha invece accusato un problema alla trasmissione.

Copyright foto: Porsche

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati