ERC | La collaborazione con M-Sport per un campionato sempre più accessibile ai giovani: nasce il nuovo ERC Junior

Le novità dell'ERC Junior

M-Sport e il campionato europeo ERC insieme per dare sempre più spazio e opportunità ai giovani piloti: creato il nuovo ERC Junior, dedicato alle vetture dell'inedita classe Rally3
ERC | La collaborazione con M-Sport per un campionato sempre più accessibile ai giovani: nasce il nuovo ERC Junior

La collaborazione tra M-Sport e FIA ERC comporterà un passo avanti per il campionato europeo, con una nuova iniziativa che porterà ad un cambio nelle categorie Junior della competizione continentale. Infatti nel 2021 l’ERC1 Junior diventerà semplicemente FIA ERC Junior Championship, dedicata alle nuove Rally3.

I dettagli del nuovo FIA ERC Junior Championship

La categoria che coniuga le prestazioni delle quattro ruote motrici con la praticità e i costi contenuti delle vecchie R2 nasce con l’idea di poter consentire un maggiore ingresso e partecipazione al mondo rally soprattutto da parte dei giovani, che possono così agevolmente mettersi alla prova competendo con una vettura che rappresenta quanto di più simile potrà esserci alle superiori R5. Gli Under 28 che punteranno a succedere al vincitore uscente Oliver Solberg potranno così competere nel primo campionato al mondo di categoria per le Rally3, e qui entra in gioco M-Sport: la realtà britannica infatti è stata la prima a produrre una vettura di questa inedita classe, ovvero la Ford Fiesta Rally3, nonché la prima a coprire ogni gradino della nuova piramide delle classi introdotta dalla FIA, dalla base costituita dalle Rally5 al vertice delle Rally1. E non a caso chi vincerà il nuovo FIA ERC Junior potrà competere nella stagione successiva in cinque gare dello Junior WRC, campionato supportato proprio da M-Sport che fornisce la Ford Fiesta Rally4 utilizzata dai partecipanti a questo Mondiale Under.

Agevolazioni per i giovani Under 28 iscritti all’ERC

Inoltre, i giovani piloti al di sotto dei 28 anni che daranno la loro iscrizione il prossimo gennaio all’ERC, e competeranno per il titolo assoluto con una vettura Rally2, potranno godere di incentivi come un abbattimento dei costi, la cui entità e gli ulteriori dettagli verranno comunicati in seguito: questo per far sì che i più giovani e le nuove leve possano essere invogliati a partecipare ad un campionato di livello internazionale, senza la spada di Damocle dei problemi di budget e favorendo così l’ascesa di nuovi volti per il movimento.

Le novità dell’ERC3 Junior

Per quanto riguarda invece l’ERC3 Junior, un tempo campionato Under 27 per le vetture R2, sarà invece aperto alle varie marche delle vetture sia Rally4 che Rally5, sempre con gomme Pirelli come per le auto dell’ERC Junior: entrambe le competizioni si articoleranno su sei appuntamenti, come approvato di recente dal Consiglio Mondiale FIA che ha ratificato calendario e novità della stagione europea 2021, incluso l’ingresso delle Rally3. Chi vincerà l’ERC3 Junior potrà partecipare l’anno dopo a tre gare dell’ERC Junior, e avrà a disposizione la Ford Fiesta Rally3 con gomme Pirelli. Ma non solo: se il vincitore ha già gareggiato in quella stagione con la Fiesta Rally4, il numero di gare in quella successiva salirà a sei.

«La crescita dei giovani piloti è sempre stata al centro della nostra attività, e il FIA ERC è stato a lungo un banco di prova per alcuni dei migliori talenti emergenti del mondo», ha spiegato Malcom Wilson, amministratore delegato di M-Sport. «Ci impegniamo a fornire un percorso chiaro ed economico per consentire ai giovani più promettenti di raggiungere il top del nostro sport, e questa nuova serie aggiunge un’altra freccia a quell’arco. Non vedo l’ora di vedere quali talenti verranno fuori nel 2021 e di monitorare i loro progressi mentre lavorano per raggiungere l’obiettivo finale di diventare un futuro campione del mondo».

A riprova dell’enfasi data ai giovani e alla loro crescita, M-Sport di recente ha stretto un altro accordo con la FIA per supportare l’iniziativa Rally Star per la scoperta e il lancio dei talenti del futuro: accordo in cui entra anche Pirelli, che fornirà il suo supporto anche al nuovo corso dell’ERC Junior. «Siamo lieti di fornire la nuovissima categoria ERC Junior per le vetture Rally3 del FIA ERC. Questo permetterà ai campioni del futuro di fare il passo successivo nella loro carriera, fino ad arrivare ai vertici di questo sport, del quale siamo fornitori», ha commentato il responsabile Rally per Pirelli Terenzio Testoni.

Come è nato il nuovo ERC Junior

Il Coordinatore ERC per Eurosport Events, Jean-Baptiste Ley, ha spiegato invece la ratio delle novità che investiranno il campionato europeo: «Sarebbe facile dormire sugli allori dopo un’ottima stagione ERC1 Junior, quando diverse giovani stelle hanno dimostrato il loro talento su macchine Rally2 conquistando podi e vittorie. Ma abbiamo fatto due osservazioni importanti.

La prima è che questi piloti hanno dimostrato di avere quello che serve per lottare per il titolo assoluto ed è quello che speriamo continueranno a fare anche la prossima stagione. Allo stesso tempo, è chiaro che il passo da fare tra ERC3 Junior per 2WD e ERC1 Junior per 4WD è sempre più ampio, con fondi sempre più difficili da ottenere a causa della pandemia globale. La nuovissima categoria Rally3 della FIA è quindi la risposta perfetta alle esigenze dell’ERC Junior con un intelligente equilibrio tra costi ed esperienza nei rally. Oltre ad essere in grado di inseguire il titolo assoluto, i piloti under 28 delle vetture del Rally2 beneficeranno di un pacchetto di incentivi che annunceremo appena le iscrizioni avranno raggiunto un buon numero. Nel frattempo, i Campioni dell’ERC3 Junior e altri giovani speranzosi che si fanno avanti a livello nazionale avranno l’opportunità di competere nell’entusiasmante categoria Rally3».

Matton: “Nuovi annunci all’inizio del 2021”

Chiudiamo con le parole del Direttore Rally FIA Yves Matton, che promette ulteriori novità: «Questa è la prima azione nel processo di ridefinizione della piramide sportiva del rally con ulteriori annunci previsti per l’inizio del 2021. Nel frattempo, qualsiasi iniziativa che crei un percorso chiaro tra il FIA ERC e il FIA WRC è da applaudire e sono molto contento che abbiamo potuto sederci con M-Sport, Pirelli ed Eurosport Events con il chiaro obiettivo di raggiungere i nostri comuni obiettivi. È fondamentale per il futuro del nostro sport che ai giovani piloti siano date opportunità accessibili per costruire la loro esperienza internazionale in macchine a quattro ruote motrici, e questo progetto lo fa».

ERC Junior ed ERC3 Junior, il calendario 2021

Rally Islas Canarias (asfalto), 6-8 maggio 2021
77th Rally Poland (terra), 18-20 maggio 2021
Rally Liepāja (Lettonia, terra), 1-3 luglio 2021
Rally di Roma Capitale (Italia, asfalto), 23-25 luglio 2021
50th Barum Czech Rally Zlín (asfalto), 27-29 agosto 2021
Rally Hungary (asfalto), 22-24 ottobre 2021

 

Leggi altri articoli in FIA ERC

Commenti chiusi

Articoli correlati