ERC | Rally Liepaja 2019: anteprima ed orari italiani

Guida al terzo appuntamento dell'ERC

Il Campionato Europeo Rally fa tappa per il terzo appuntamento stagionale, nonché secondo su sterrato, in Lettonia, al Rally Liepaja: la nostra guida con programma, percorso, orari e start list
ERC | Rally Liepaja 2019: anteprima ed orari italiani

Torna il Campionato Europeo Rally targato Fia con il terzo appuntamento stagionale nonché secondo su sterrato, ovvero il Rally Liepāja (24-26 maggio). Ai più attenti di voi non sarà sfuggito l’inedito piazzamento in calendario della prova in Lettonia, che per la prima volta debutta in primavera, dopo essere nato nei mesi invernali per poi spostarsi in quelli autunnali.

Una tappa dell’ERC che praticamente sta facendo un tour delle stagioni, cosa che comporta anche una serie di cambiamenti per quanto riguarda le condizioni in cui si corre, ovvero dal ghiaccio e la neve delle prime edizioni allo sterrato puro attuale. Il Rally Liepāja, giunto alla settima edizione, rinnova l’appuntamento con il Campionato Europeo Rally, ed ovviamente anche il FIA ERC1 Junior Championship 2019, il FIA ERC3 Junior Championship 2019, il monomarca dell’Abarth Rally Cup, e le altre competizioni come l’ERC2, ERC Nations’ Cup, l’ERC Ladies Trophy e il Campionato Europeo dei Team.

Rally Liepaja: panoramica generale

Il Liepāja è un rally dalla storia giovane, essendo nato nel 2013 come evento invernale, ribadiamo. Basato nei dintorni della cittadina lettone sul Mar Baltico, il round europeo ha mosso i primi passi nella città di Ventspils, sede della prima edizione vinta dall’equipaggio formato da Jari Ketomaa e Kaj Lindström sulla Ford Fiesta RRC. Nel 2016 il Liepāja si sposta nel calendario e si inserisce nella stagione autunnale, per via del clima mite degli ultimi inverni. Da ottobre poi ci si sposta quest’anno a maggio, ma il cambiamento riguarda non soltanto il tempo ma anche lo spazio: il fulcro resta la città di Liepāja, ma per la prima volta il rally si sviluppa a nord-ovest, nella regione di Talsi.

Nella giovane storia della prova lituana si sono distinti anche piloti poi lanciati verso il WRC, come Craig Breen, vincitore nel 2015, o Esapekka Lappi, trionfatore nel 2014 con l’attuale navigatore sulla Citroen C3 WRC in gara nel Mondiale, Janne Ferm. L’ultima edizione è stata vinta da Nikolay Gryazin, bissando il successo del 2017 che lo incoronò trionfatore più giovane nella storia della gara con i suoi venti anni tondi.

Già sede del Festival of Speed Kruzeme (organizzatore del round assieme a RA Events), Liepāja presenta la particolarità di avere un sindaco molto legato ad uno dei piloti in lotta nell’ERC: parliamo di Uldis Seks, già pilota e poi primo cittadino, nonché padre di Martin, attualmente in gara nel Campionato Europeo e vincitore dell’ERC Junior Under 27 ed ERC3 uscente.

Quindi, l’edizione di quest’anno del rally lettone coprirà un’area più vasta, comprendendo anche la regione di Kurzeme (o Curlandia) oltre che quella di Talsi, in un periodo dell’anno definito ottimale dagli organizzatori per lo stato delle strade. Le prove speciali in programma saranno in tutto 13, con un tracciato competitivo di 206,63 km su terra. La Qualifying Stage per i piloti prioritari è prevista il 24 maggio alle ore 17:00 locali (da noi saranno le 16:00). La partenza ufficiale alle 19:30, le 18:30 da noi da Liepāja, subito dopo lo shakedown delle 18:40 (in Italia le 17:40). Chiusura domenica 26 maggio alle 19:05 locali, sempre nella cittadina di Liepāja.

Rally Liepaja 2019, percorso ed orari italiani

-Venerdì 24 Maggio

16:00 Qualifyng stage FRISTADS / Dunalka (3,00 km)
18:30 Cerimonia di apertura Rally Liepāja 2019, a seguire sfilata delle vetture nella città

-Sabato 25 Maggio

11:00 SS 1 TALSI / Ābeļi (14,72 km) 12:50 SS 2 SWECON / Mordanga (14,73 km)
13:00 SS 3 RAMIRENT / Strazde (28,36 km)
15:15 SS 4 SC GRUPA / Mundigciems (26,50 km)
16:25 SS 5 EGP LATVIA / Kaleši (15,15 km)

-Domenica 26 Maggio

07:40 SS 6 CANON BIZNESA CENTRS-IB SERVISS / Dinsdurbe (6,53 km)
08:30 SS 7 SIXT rent a car 1 / Priekule (18,26 km)
09:45 SS 8 PORT OF LIEPAJA /Podnieki (10,29 km)
10:40 SS 9 Sixt rent a car 2 / Priekule (18,26 km)
14:00 SS 10 NESTE 1 / Kalvene (10,81 km)
14:45 SS 11 / Vecpils (15,77 km)
16:00 SS 12 NESTE 2 / Kalvene (10,81 km) 16:45 SS 13 LIEPĀJA 2 / Vecpils (15,77 km)

Rally Liepaja 2019, come vederlo in tv e sul web

Il terzo appuntamento del FIA ERC sarà visibile sul profilo Facebook ufficiale del campionato, con il live di selezionate prove speciali. Eurosport, tv ufficiale dell’Europeo Rally, coprirà l’evento con degli highlights e lo speciale ERC All Access il 28 maggio, così come YouTube offrirà dei video ad hoc sul canale ufficiale dell’ERC.

Rally Liepaja 2019: start list e protagonisti

Nel terzo atto del Campionato Europeo 2019 vedremo al via 45 iscritti, su cui spicca ovviamente l’attuale leader Łukasz Habaj, in testa grazie alla vittoria nel primo appuntamento del Rally delle Azzorre e al terzo posto nel successo round delle Canarie. Il polacco ottenne il primo podio in carriera proprio al Liepāja nel 2017, con un terzo posto, mentre l’anno scorso terminò quinto. Inoltre il suo team, la Sports Racing Technologies, ha vinto nelle ultimi tre anni al rally lettone (sempre con Nikolay Gryazin, mattatore della gara ma che da quest’anno, abbiamo accennato, ha concentrato la propria attività nel WRC2). «Sono felicissimo di essere al comando del campionato e sto migliorando con auto, team e gomme», ha dichiarato alla vigilia del terzo round dell’ERC il pilota a bordo della Skoda Fabia R5.

Ad inseguire Habaj in classifica troviamo attualmente Chris Ingram, autore di ottimi piazzamenti sui primi podi dell’ERC 2019 e la vittoria nell’ERC1 Junior (che comanda attualmente) nelle Azzorre: giusto l’anno scorso il britannico si classificò secondo al Liepāja, mentre nella stagione prima il pilota attualmente a bordo della Skoda Fabia R5 conquistò il primato nell’allora Under 27. Terzo nella classifica generale Marijan Griebel, altro giovane virgulto del rally già sul podio della prova lettone e che proprio in questa gara conquistò il titolo nell’ERC Junior del 2016. Attenzione anche ad Alexey Lukyanuk, il campione ERC 2018 che ha iniziato la stagione nel peggiore dei modi: ritiri nelle prime due prove di quest’anno ed inevitabile voglia di riscatto per il russo su Citroen C3 R5.

C’è poi molta attesa per il debutto su R5 dell’idolo di casa, Mārtiņš Sesks. Dopo aver volontariamente saltato le Canarie, il diciannovenne campione ERC3 Junior uscente ha voluto fortemente correre nella “sua” Lettonia, appoggiato in questa decisione anche dal suo team, Motorsport Italia, e concorrerà per la classifica ERC1 Junior. Ci sarà anche il figlio d’arte Oliver Solberg, al debutto su terra con la Volkswagen Polo GTI R5 dopo due prove effettuate in stagione sul fondo innevato.

Insomma sono molti i giovani al via, come l’attuale leader nell’ERC3 Junior Efren Llarena, già vincitore di categoria sullo sterrato delle Azzorre quest’anno, e poi le verdi leve uscite dalla Peugeot Rally Academy, ovvero Yohan Rossel e Catie Munnings, che affronteranno la tenzone nell’ERC3 assieme a Sean Johnston. Llarena, dal canto suo, dovrà difendere la propria leadership tra i giovani da Pedro Antunes e dal vincitore nelle Canarie Jean-Baptiste Franceschi.

Tra gli altri nomi al via del Rally Liepāja troviamo anche Norbert Herczig, che affronterà per la prima volta la gara su Volkswagen Polo GTI R5, Filip Mareš che lotta nell’ERC1 Junior, Paulo Nobre (reduce dal duplice impegno nel WRC2, dove ha corso nei round sudamericani dell’Argentina e Cile), i debuttanti nel Campionato Europeo Vaidotas Žala e Rakan Al-Rashed, a bordo della Skoda Fabia R5, Hiroki Arai e Mattias Adielsson su Citroen C3 R5, Eyvind Brynildsen in cerca di riscatto dopo essersi giocato il podio l’anno scorso per un incidente, Alexandros Tsouloftas, Tibor Érdi Jr e il ritorno del principe e miliardario Albert von Thurn und Taxis, su Volkswagen Polo GTI R5 .

Nell’ERC2 la lotta sarà tra Ralfs Sirmacis, Sergey Remennik, Vytautas Švedas, Mshari Althefiril ed il nostro Zelindo Melegari, sulla Mitsubishi Lancer Evo X con Corrado Bonato. Per l’Abarth Rally Cup avremo al via il già pilota del Mondiale Rallycross Reinis Nitišs, che se la vedrà con gli avversari su Abarth 124 Rally Dariusz Poloński ed Andrea Nucita, quarto di categoria alle Canarie.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in FIA ERC

Commenti chiusi

Articoli correlati