Alberto Monarri protagonista della prima tappa dell’Abarth Rally Cup 2019. Quarto Nucita

Lo spagnolo vince e vola in testa

Nel primo appuntamento dell'Abarth Rally Cup 2019, abbinato alla prova ERC delle Isole Canarie, Alberto Monarri vince e conquista il primato nel monomarca, nella R-GT e nell'ERC2
Alberto Monarri protagonista della prima tappa dell’Abarth Rally Cup 2019. Quarto Nucita

È ufficialmente partita la prima stagione dell’Abarth Rally Cup, che ha mosso i suoi primi passi sugli asfalti delle Isole Canarie, dove questo weekend si è corso il secondo appuntamento dell’ERC 2019. La Spagna è stato il trait d’union in questo crocevia di campionati, perché se da un lato Pepe López ha conquistato il Rally Islas Canarias (interrompendo il digiuno di vittorie per gli iberici nella competizione europea rally che perdurava dal 2012), l’inarrestabile Alberto Monarri si è portato a casa il primo successo nella storia dell’Abarth Rally Cup.

Pioggia di primati per Monarri

Il campione nazionale spagnolo Asfalto nella Due Ruote Motrici, titolo conquistato l’anno scorso, ha dominato sia nel monomarca delle Abarth 124 Rally che nel format dell’ERC2, assieme al navigatore Alberto Chamorro. L’equipaggio del team SMC Junior Motorsport batte i rivali nella categoria R-GT, a cominciare dall’altro duo spagnolo formato da Carlos Garcia Perez e Jordi Diaz Negrin, anch’essi nelle medesima squadra dei vincitori. Monarri per non smentirsi ha conquistato otto PS su sedici, ottenuto anche il sedicesimo posto assoluto, la vetta nel Due Ruote Motrici e, ça va sans dire, la leadership nell’Abarth Rally Cup all’interno dell’ERC2 e nel Trofeo Due Ruote Motrici nel Campionato Spagnolo Asfalto. Insomma, un filotto impressionante, anche se siamo appena all’esordio della stagione.

«Sono entusiasta di questa vittoria nella manche spagnola del campionato – ha dichiarato a caldo il pilota – Il pubblico mi ha incitato in tutte e due le tappe. La versione 2019 dell’Abarth 124 Rally è più performante e rende più semplice ottenere ottimi riscontri cronometrici su tutti i tipi di percorso». Garcia Perez ha invece affermato a proposito della sua gara: «Queste sono le strade su cui ho iniziato a correre e sono contento del risultato ed entusiasta delle prestazioni dell’Abarth #124 #rally che guidavo per la prima volta»

Gli altri risultati al Rally delle Isole Canarie

Salgono sul podio anche Dariusz Polonski e Lukasz Sitek, la coppia polacca al primo anno con la spider torinese versione sportiva, mentre al quarto si piazzano Andrea Nucita e Michele Ferrara, alle prese con qualche problema tecnico nella prima tappa del Rally delle Isole Canarie e poi in rimonta nella giornata successiva. Polonski ha dovuto fare anch’esso i conti con un problema, ovvero una uscita di strada il venerdì, ma poi «nella seconda giornata – spiega – mi sono concentrato per cercare di imparare a guidare questa fantastica automobile dalla potenza esuberante. Un’esperienza che mi sarà utile nei prossimi impegni di campionato». Nucita, che ottenuto sette migliori tempi al Rally delle Canarie, commenta invece la sua prova con l’Abarth 124 Rally così: «L’inizio gara è stato molto difficile e nella seconda parte ritengo di aver dimostrato la competitività di quest’auto che nelle due passate stagioni mi ha dato tante soddisfazioni».

L’Abarth Rally Cup 2019 tornerà a fine mese, ospite degli sterrati del Rally Liepāja in Lettonia: qui il calendario completo.

Abarth Rally Cup 2019: classifica dopo il Rally Isole Canarie

1. Monarri-Chamorro (SPA) 25 punti;

2. Garcia Perez-Diaz Negrin (SPA) 18;

3. Polonski-Sitek (POL) 15;

4. Nucita-Ferrara (ITA) 12.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati