ERC | Pepe Lopez vince il Rally delle Isole Canarie. Altra disfatta per Lukyanuk

Uno spagnolo torna a vincere nell'ERC

Il secondo appuntamento dell'ERC, il Rally delle Isole Canarie, vede svettare lo spagnolo Pepe Lopez, seguito da Chris Ingram e Łukasz Habaj, che resta in testa al campionato europeo
ERC | Pepe Lopez vince il Rally delle Isole Canarie. Altra disfatta per Lukyanuk

Il Rally delle Isole Canarie porta in dote a Pepe López la prima vittoria nel Campionato Europeo Rally, con tanto di successo bissato anche nella Classe ERC1 Junior.

Il successo di Lopez e la seconda disfatta stagionale di Lukyanuk

Nella seconda prova del FIA ERC (che ha visto una quota di oltre 100 iscritti, un successo ragguardevole) lo spagnolo sembrava ad un certo punto destinato a rimanere un passo indietro rispetto al favorito – nonché campione continentale uscente – Alexey Lukyanuk, che invece voleva riscattarsi dalla beffa patita al precedente round nelle Azzorre. E alla fine della prima giornata la situazione sembrava appunto volgere a favore del russo navigato da Alexey Arnautov sulla Citroen C3 R5, visto che conclude le prime otto speciali con un vantaggio di 3,8 secondi sull’equipaggio formato da López e Borja Rozada, anch’essi sulla C3 R5. I distacchi, come si intuisce, sono stati minimi perché la coppia iberica ha dato del filo da torcere ai rivali russi, giacché nelle prime due speciali sugli asfalti delle Canarie erano riusciti pure a portarsi in testa.

Ma nella seconda giornata tutto cambia, a partire dalla PS9 di Moya 1 che ha rimescolato le carte, con la mano di Lukyanuk alquanto sfortunata perché la sua Citroen saluta la sospensione e la posteriore sinistra, entrambe danneggiate dopo una toccata. Lo sfortunato duo del Saintéloc Racing sembra non avere i favori della buona sorte nell’ERC di quest’anno, mentre l’equipaggio spagnolo porta in scena una reconquista della classifica che li porta sulla vetta dalla PS9 sino alla fine. Così, per la prima volta dal trionfo nel 2012 di Joan Vinyes, un iberico torna a vincere in un appuntamento del campionato europeo rally.

I piazzamenti della top ten al Rally delle Isole Canarie

Salutate mestamente le Canarie Lukyanuk, dietro a López e Rozada si sono messi all’inseguimento Chris Ingram e Ross Whittock sulla Skoda Fabia R5, ma il loro distacco dagli spagnoli parte dai 6,5 secondi dopo la PS9 sino ad allargarsi ai 28,5 finali: ma il duo del team Toksport WRT se l’è dovuta vedere anche con gli arrembanti Marijan Griebel (che poi nella PS15 fora perdendo più di due minuti e precipitando così al nono posto), Iván Ares (poi finito al sesto) e Norbert Herczig, anche quest’ultimo alle prese con una foratura nella PS15.

In questo stillicidio di imprevisti capitati ai vari piloti nelle Canarie, il vincitore del primo appuntamento dell’ERC 2019 muove bene le proprie pedine salendo alla fine sul podio: Łukasz Habaj, con Daniel Dymurski sulla Fabia R5, finisce terzo a quasi 40 secondi dal vincitore, conservando così la leadership nella classifica piloti del campionato.

Quarto posto per Norbert Herczig, quinto per Pierre-Louis Loubet, che nonostante la delaminazione del pneumatico della sua Fabia R5 nella prima giornata riesce poi a risalire in maniera costante dalla PS9 in poi, partendo dall’ottava posizione. Tuttavia il francese perde dei secondi preziosi dopo essere scivolato in un affossamento per eccesso di furore agonistico, cosa che consente ad Herczig di occupare il quarto posto che era invece alla mercé di Loubet. Ares è sesto, mentre settimo è Surhayen Pernía sulla Hyundai i20 R5, seguito dal veterano del Rally delle Canarie Luis Monzón su Ford Fiesta R5. Griebel è quindi nono ed infine chiude la top ten Niki Mayr-Melnhof (già in squadra nelle corse GT con Albert von Thurn und Taxis), che paga un fortuito testacoda nella PS9 che costringe l’austriaco a disputare una gara in rincorsa.

Le altre categorie: Monarri vince il primo round dell’Abarth Rally Cup

Il podio dell’ERC1 Junior, come abbiamo accennato, vede in testa Pepe López, seguito da Ingram e Loubet, mentre nell’ERC Ladies’ Trophy vince Emma Falcon su Tejpar Nabila. Florian Bernardi la spunta invece nell’ERC3 contro uno scatenato Jean-Baptiste Franceschi ed infine Alberto Monarri si porta a casa la vetta sia dell’ERC2 che del primo appuntamento dell’Abarth Rally Cup, il neonato monomarca dello Scorpione che partiva proprio dalle Canarie.

Crediti Immagine di Copertina: FIA ERC

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in FIA ERC

Commenti chiusi

Articoli correlati