WRX | Costituita la Rallycross Promoter: gestirà il campionato dal 2021 e verso l’era elettrica

Prende forma la nuova gestione del WRX

Il campionato del mondo Rallycross FIA da quest'anno avrà una nuova gestione dei diritti commerciali, passati in mano al WRC Promoter: è stata quindi costituita una nuova società, la Rallycross Promoter
WRX | Costituita la Rallycross Promoter: gestirà il campionato dal 2021 e verso l’era elettrica

Il Campionato del Mondo Rallycross FIA da quest’anno è passato sotto la cura del WRC Promoter, che è subentrato ad IMG, con questi ultimi che hanno lasciato anzitempo la gestione dei diritti commerciali del WRX, dopo sette anni sui venti previsti dagli accordi originari.

Nasce Rallycross Promoter

Per l’occasione è stata quindi costituita una società che avrà in carico la promozione del Mondiale Rallycross, ovvero la Rallycross Promoter GmbH, la cui nascita è stata sostenuta da KW 25 e da Red Bull Media House, e con a capo sempre Jona Siebel, già a sua volta amministratore delegato del WRC Promoter. Secondo il Segretario Generale della FIA per il Motorsport, Peter Bayer, «questa è una notizia meravigliosa per lo sviluppo di questo sport: il FIA World Rallycross Championship si sta rapidamente avvicinando ad una nuova ed entusiasmante era elettrica e non vedo l’ora di condividere idee e lavorare insieme al Rallycross Promoter per guidare la crescita del campionato e promuovere un futuro luminoso e più sostenibile». Dal 2022 infatti il campionato adotterà finalmente la tecnologia elettrica dopo una serie di rinvii che hanno spostato in là il debutto delle zero emissioni, prima dal 2020 al 2021, per arrivare infine alla volta buona fissata per la prossima stagione.

Nominato Arne Dirks come direttore esecutivo

Oltre a Siebel, all’apice dell’organigramma della Rallycross Promoter ci sarà anche Arne Dirks, nominato in qualità di direttore esecutivo, e già manager di lungo corso nel campo sportivo tedesco (è stato anche amministratore delegato della Bamberger Basketball, meglio nota come Brose Bamberg, nove volte campionessa nazionale di basket in Germania e vincitrice, tra le altre cose, di cinque Supercoppe, e ha ricoperto lo stesso ruolo per la Deutsche Volleyball Sport). «La mia passione per lo sport abbraccia anche la mia carriera professionale e sono onorato di unirmi al Rallycross Promoter in un momento così importante nella crescita del World RX, mentre ci dirigiamo verso l’introduzione dell’era elettrica nel 2022. […] È un futuro innovativo e pionieristico, ma prima non vedo l’ora di guidare il nostro team appena nato in quella che sono sicuro sarà una stagione 2021 ricca di azione», ha commentato Dirks. 

Rallycross Promoter avrà sede a Monaco. Il campionato 2021, invece, partirà a giugno dalla Norvegia, per una stagione che sarà concentrata solo in Europa.

 

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati