WRC | Oliver Solberg salta il Rally Italia Sardegna a causa del Covid. Mikkelsen invece ci sarà

Positivo il padre Petter Solberg

A causa della positività al Covid del padre, Oliver Solberg deve rinunciare al Rally Italia Sardegna, dove avrebbe corso con la Hyundai i20 WRC. Mikkelsen invece è negativo, quindi può tornare in gara
WRC | Oliver Solberg salta il Rally Italia Sardegna a causa del Covid. Mikkelsen invece ci sarà

Nonostante in Europa la situazione pandemica stia volgendo, facendo i debiti scongiuri, al meglio, nell’ambiente del WRC il Covid-19 è ancora una spada di Damocle che pende non tanto sulla testa degli organizzatori (di recente il Rally di Portogallo ha aperto le porte al pubblico, e così farà anche l’imminente Rally Italia Sardegna), quanto su quella di piloti ed equipaggi.

Solberg rinuncia al Rally Italia Sardegna

Di recente abbiamo visto Andreas Mikkelsen rinunciare al Portogallo, giacché positivo al virus dopo la sua recente incursione al Targa Florio in supporto ad Ole Christian Veiby (cosa che ha inguaiato il connazionale norvegese); adesso anche Oliver Solberg è costretto a saltare un appuntamento del WRC, ovvero il Rally Italia Sardegna del prossimo 3-6 giugno in cui per la seconda volta in questo 2021 e in carriera avrebbe gareggiato con la Hyundai i20 Coupé WRC, in luogo della solita i20 R5 con cui corre nel WRC2.

I Solberg e il team RedGray in quarantena

Il motivo è riconducibile sempre al Covid, ma non riguarda direttamente il giovane pilota quanto suo padre Petter, risultato positivo al test questo lunedì (ricordiamo che domenica si è concluso il rally lusitano). Di conseguenza il 19enne (che invece è negativo) e tutto il team preparatore dell’auto RedGrey (lo stesso che segue anche Veiby, che ha scoperto la positività al Covid a poche ore dalla gara in Portogallo) sono in quarantena per due settimane in quel di Porto, dove hanno partecipato al weekend di gara, visto che sono entrati in contatto con Solberg Senior. Non potranno quindi spostarsi per viaggiare, né tantomeno raggiungere la Sardegna per i test pre-gara e per la competizione vera e propria.

«Potete immaginare, sono estremamente deluso da questa notizia. Sono un po’ devastato», ha commentato il giovane Solberg. «Abbiamo visto nell’ultimo anno cosa può fare il coronavirus. Mio padre sta bene con una piccola febbre e sto pensando a lui in questo momento. È davvero difficile da sopportare ora, ma arriverà il momento del mio prossimo rally a bordo di quella straordinaria Hyundai i20 Coupe WRC. Abbiamo queste norme e regolamenti per una ragione e quella ragione è cercare di fermare la diffusione di questa cosa. La mia famiglia accetta completamente ciò che ci dice la FIA, gli organizzatori del rally, i governi nazionali e i professionisti medici. La cosa più importante è mantenere le persone al sicuro». La quarantena per tutti loro finirà il 4 giugno.

Mikkelsen negativo, al via quindi al Rally Italia Sardegna

A proposito di positività al Covid, giungono novità per quanto riguarda Mikkelsen, trovato positivo qualche giorno prima di imbarcarsi per il Portogallo. Il pilota di Toksport WRT è risultato negativo ad un nuovo tampone effettuato all’inizio della corrente settimana, quindi sembra proprio che lo vedremo in gara al Rally Italia Sardegna della prossima settimana. Ai microfoni di DirtFish il norvegese ha raccontato di aver voluto lasciare andare un po’ i dolori e la febbre prima di potersi allenare di nuovo, «perché volevo dare al mio corpo le migliori possibilità di combattere questa malattia». Mikkelsen è attualmente leader nel WRC2, insidiato però da un Esapekka Lappi che dopo aver vinto in Portogallo ha accorciato le distanze in classifica: tuttavia il finnico non sarà presente in Sardegna per questioni di programmazione e budget.

Crediti Immagine di Copertina: Hyundai Motorsport

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati