attiva


GTWC Europe | Valencia, Gare: Weerts-Vanthoor di nuovo campioni con Audi

Il resoconto del weekend

Per il terzo anno consecutivo, Charles Weerts e Dries Vanthoor si laureano campioni della Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Sprint Cup con una prestazione super a Valencia con l’Audi del Team WRT.
GTWC Europe | Valencia, Gare: Weerts-Vanthoor di nuovo campioni con Audi

Ancora una volta, esattamente per la terza volta in soli tre anni, Charles Weerts e Dries Vanthoor mettono la propria firma sull’albo d’oro della Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Sprint Cup. I due piloti dell’Audi R8 LMS Evo II del Team WRT si laureano campioni a Valencia già in Gara 1, vincendo inoltre Gara 2.

Il resoconto di Gara 1

Come già accaduto nel primo round di Brands Hatch, a dominare la prima gara è stata la Ferrari 488 GT3 Evo 2020 di Ulysse De Pauw e Jean-Alexandre Pierre. I due, già ampiamente campioni della Silver Cup, hanno dimostrato ancora una volta di essere temibilmente veloci anche tra i Pro, regalando quindi un altro successo ad AF Corse.

Invece, a Weerts e Vanthoor è “bastato” concludere in terza posizione, complice una brutta qualifica di Timur Boguslavskiy con la Mercedes-AMG GT3 Evo di AKKA ASP Team: 16°. Raffaele Marciello ha provato, come al solito, a metterci una pezza con uno straordinario secondo stint, ma il settimo posto non è bastato.

Simon Gachet e Christopher Haase hanno chiuso secondi con l’Audi di Tresor by Car Collection. Quarta la coppia Neubauer-Goethe di WRT, davanti all’Audi gemella di Schothorst-Marschall, quinta. Luca Ghiotto e Mattia Drudi si sono classificati sesti con l’Audi di Tresor by Car Collection.

Il resoconto di Gara 2

La pioggia ha giocato un ruolo chiave nella seconda gara del weekend, con un Marciello scatenato e davanti di 17” al momento del pit-stop. Tuttavia, da lì in poi, il protagonista assoluto è stato Weerts che, su gomme da asciutto, ha iniziato a volare.

Boguslavskiy, nettamente più lento del compagno di squadra, si è ritrovato l’Audi di Aurélien Panis alle spalle, ma il francese di Saintéloc Racing non è riuscito a trovare uno spiraglio per sopravanzarlo. Questo ha permesso a Weerts di raggiungerli e di sorpassarli agilmente all’ultimo giro.

Panis, in coppia con Niederhauser, ha chiuso secondo, mentre Boguslavskiy ha terminato terzo. Marciello può comunque festeggiare il titolo Overall – che somma i punti della Sprint Cup e dell’Endurance Cup –, sebbene rimane l’amaro in bocca per il titolo Sprint.

Gahet-Haase hanno centrato la quarta posizione, davanti alla Mercedes-AMG di Madpanda con Companc-Schiller e alla McLaren di Garage 59 con Maldonado-Kjaergaard. Ritiro per Valentino Rossi e Frederic Vervisch con l’Audi del Team WRT, dopo il buon 11° posto in Gara 1.

I risultati completi del weekend

Copyright foto: Kevin Pecks

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati