F2 | Sakhir 2021: anteprima e orari del weekend

Tutto quello che c'è da sapere sul 2021

La Formula 2 scatterà questo weekend con il primo round della stagione 2021, in programma sul circuito di Sakhir al fianco della Formula 1.
F2 | Sakhir 2021: anteprima e orari del weekend

Non solo Formula 1 in Bahrain questo weekend. Al fianco del Mondiale scatterà anche la Formula 2 che, da quest’anno, adotterà un nuovo format di tre gare a weekend per un calendario più compatto. Chi sarà l’erede di Mick Schumacher? Andiamo a scoprire tutti i piloti per la stagione 2021.

Formula 2, Sakhir 2021: programma ed orari

Venerdì 26 marzo
11.05 – Prove libere (45 minuti)
14.30 – Qualifiche (30 minuti)

Sabato 27 marzo
11.25 – Sprint race 1 (23 giri)
17.40 – Sprint race 2 (23 giri)

Domenica 28 marzo
12.50 – Feature race (32 giri)

Gli orari sono riferiti a quelli italiani (CET). Le qualifiche e la gara saranno in diretta su Sky Sport F1 HD. Ricordiamo che ci sarà il passaggio all’ora legale tra sabato e domenica.

Formula 2, Sakhir 2021: anteprima del weekend

Una griglia che si ringiovanisce accogliendo diversi volti nuovi, con altri piloti che invece possono contare una o due stagioni complete alle proprie spalle. Difficile fare previsioni ma, sicuramente, i favoriti saranno i piloti di Prema: Robert Shwartzman è stato uno tra i migliori rookie (battuto dal solo Yuki Tsunoda, ora in Formula 1 con AlphaTauri) ed è chiaro che gli occhi sono tutti puntati su di lui, mentre Oscar Piastri si presente quest’anno nel ruolo di campione in carica della Formula 3. Un’altra coppia, però, incuriosisce gli appassionati: quella di ART Grand Prix, composta dal forte Christian Lundgaard (7° lo scorso anno) e dal debuttante Théo Pourchaire, rivelazione della F.3 2020 e vicecampione in carica.

Anche UNI-Virtuosi non si accontenta. Dopo aver lottato con Callum Ilott lo scorso anno, nel 2021 avrà Felipe Drugovich e Guanyu Zhou, con il brasiliano capace di segnare diverse vittorie nella stagione d’esordio e col cinese riconfermato anche in Alpine. Carlin propone Dan Ticktum (anche lui vincente nel 2020) e Jehan Daruvala, pupillo indiano della Red Bull che ha chiuso il campionato 2020 con una vittoria. Due giovani di belle speranze in casa Hitech GP, entrambi junior di Red Bull: Liam Lawson è atteso a grandi cose, così come Jüri Vips dopo le ottime gare dello scorso anno con DAMS.

Marcus Armstrong potrebbe essere un altro papabile in lizza per il titolo 2021 con DAMS, anche contando sull’appoggio della Ferrari Driver Academy, e al fianco avrà Roy Nissany che deve rilanciarsi dopo l’opaca stagione 2020. MP Motorsport ha confermato pochi giorni fa Richard Verschoor (trionfatore al Gran Premio di Macao 2019) che raggiungerà Lirim Zendeli. Charouz Racing System si assicura Guilherme Samaia e David Beckmann, mentre Campos (senza il suo Adrian) si presenta al via con Gianluca Petecof e Ralph Boschung. Una line-up tutta italiana invece per HWA Racelab con Matteo Nannini (che correrà anche la Formula 3) e Alessio Deledda, entrambi al debutto in F.2. Infine, Trident potrà contare su Bent Viscaal e Marino Sato.

Attenzione al nuovo format del weekend: son ben tre le gare che assegneranno i punti validi per il campionato, di cui due sprint e una più lunga. Le griglie saranno così decise: Gara 1 con l’inversione dei primi dieci delle qualifiche; Gara 2 in base ai risultati di Gara 1 ma con la top-10 invertita; Gara 3 con i risultati delle qualifiche. Un regolamento molto atipico che, probabilmente, porterà i team e i piloti a sacrificare la performance sul giro secco nella sessione del venerdì pomeriggio.

Copyright foto: Formula Motorsport Limited

Leggi altri articoli in Formula 2

Commenti chiusi

Articoli correlati