Dakar | Tappa 2 SSV, Quad e Camion: exploit di Quintero, buon piazzamento per Meeke e Liparoti

Copetti vince tra i Quad, Sotnikov ancora tra i Camion

Tra le altre categorie in gara alla Dakar 2021, altri colpi di scena tra i Side by Side nella Tappa 2. Situazione stabile tra i Quad e i Camion
Dakar | Tappa 2 SSV, Quad e Camion: exploit di Quintero, buon piazzamento per Meeke e Liparoti

La categoria dei Side by Side continua a riservare sorprese alla Dakar 2021, come la Tappa 2 di oggi (Bisha – Wadi Ad-Dawasir, 457 km di gara) ha ulteriormente dimostrato. Più stabile invece la situazione tra i Quad e i Camion, ma siamo pur sempre all’inizio di questa avventura: facciamo quindi un rapido resoconto delle altre categorie dopo aver visto cosa è successo oggi tra le Moto e le Auto.

Dakar 2021, Tappa 2: vittorie per Alsaif e il giovanissimo Quintero

Incominciamo dai SSV, dove a spuntarla oggi è stato il pilota di casa Saleh Alsaif, a bordo dell’X3 T3Pro di Can-Am. Il 43enne saudita, alla sua seconda Dakar, ottiene il primo posto con un vantaggio di 1’40” sul vicecampione di categoria nel 2019 Gerard Farrés, mentre al terzo posto si piazza Francisco Chaleco Lopez a 2’43”. Risultato che bissa quello di ieri, e che porta il cileno in vetta alla categoria dei Side by Side, staccando di 39 secondi l’attuale secondo classificato, il giovane polacco Aron Domzala, e Farrés, terzo a un minuto di ritardo.

Quarto posto tra i SSV per la vincitrice di ieri tra i Prototipi Leggeri Cristina Gutiérrez, a 2’47” di ritardo: quest’ultima, classificandosi nella Tappa 2 seconda nei T3, salda ulteriormente la sua leadership nella categoria, dove oggi ha vinto invece il giovane Seth Quintero. Il 18enne in forze al Red Bull Off Road Junior Team, nonché compagno di squadra della Gutiérrez, ha disputato una prova da pilota navigato nonostante la sua giovanissima età, portando in seno alla categoria dei Prototipi Leggeri un nuovo record dopo quello segnato dalla spagnola ieri (prima donna a conquistare una tappa dal 2005), diventando così il più giovane pilota in tutte le categorie a vincere nella storia della Dakar. Infine, giornata migliore rispetto alla tappa precedente per Kris Meeke, che arriva al traguardo con il suo Zephyr T3 di PH Sport ottenendo il settimo posto, a 14’38” da Quintero; prima di lui, segnaliamo il sesto posto conquistato dalla nostra leggendaria Camelia Liparoti, sullo Yamaha YXZ1000R, ora settima di categoria.

Pablo Copetti vince Tappa 2 tra i Quad

Nei Quad si afferma nella Tappa 2 lo statunitense Pablo Copetti su Yamaha Raptor, prendendo il comando della gara dal km 178. Enrico Giovanni conquista un altro secondo posto dopo quello di ieri, a 1’03 da Copetti, mentre il vincitore di Tappa 1 Alexandre Giroud è terzo a 3’30 di ritardo, mantenendo comunque la leadership nella classifica generale. Dopo una partenza in sordina, il campione 2019 Nicolas Cavigliasso si piazza al quarto posto a 4’53 dalla vetta, e si stabilisce nella stessa posizione della classifica dopo la tappa, dietro a Copetti ed Enrico: il suo gap da Giroud però si attesta già a 8’50.

Sotnikov concede il bis nei Camion

Infine, tra le prime dune del programma proposte della frazione di oggi, Dmitry Sotnikov concede il bis tra i Camion e conquista anche la tappa di oggi con il suo Kamaz. In classifica il russo si piazza davanti a Siarhei Viazovich (Maz), attardato di 17 minuti, e l’altro Kamaz Anton Shibalov, mentre Martin Macik e il suo Iveco per Big Shock Racing è quarto. All’arrivo di tappa Andrey Karginov, campione uscente, è solo decimo con 25 minuti di gap, ma comunque meglio rispetto a ieri quando il suo Kamaz ha necessitato di più di un’ora di riparazioni.

Leggi altri articoli in Dakar

Commenti chiusi

Articoli correlati