Piloti in quarantena, Raffaele Marciello: “Tenete duro, tornerà tutto come prima” [INTERVISTA]

Le parole del campione italiano

Raffaele Marciello si allena dalla sua casa di Lugano, in attesa che possano riprendere il GT World Challenge Europe e l'IGTC.
Piloti in quarantena, Raffaele Marciello: “Tenete duro, tornerà tutto come prima” [INTERVISTA]

Per questa puntata di “Piloti in quarantena” passiamo alle corse GT e abbiamo colto l’occasione per scambiare due parole con Raffaele Marciello. Il pilota ufficiale di Mercedes-AMG è reduce dalla prima vittoria nella FIA GT World Cup a Macao dello scorso anno e un 6° posto sfortunato alla 12 Ore di Bathurst, dove la sua auto ha subìto una foratura e preso una penalità. Al momento si allena da casa per la nuova stagione.

Ciao Raffaele, innanzitutto: come stai e dove stai passando la quarantena?

«Sto bene e sto passando la quarantena a casa a Lugano».

Come ti stai tenendo in forma come pilota? Qual è la maggiore difficoltà di allenarsi da solo e in casa?

«Per fortuna ho la palestra in casa quindi riesco ad allenarmi esattamente come prima, noioso ma si tiene duro».

Prima dello stop forzato per il Coronavirus, hai corso a Bathurst dove hai colto il 6° posto finale. Cosa è andato bene, cosa si può migliorare?

«Il risultato finale in realtà erano Mercedes prima e seconda, ma per una penalità post gara siamo finiti sesti. È stata una bellissima corsa ma peccato appunto per la penalità».

Quest’anno correrai con il nuovo compagno Timur Boguslavskiy. Quali sono i tuoi obiettivi e ora come state lavorando per la stagione?

«L’obbiettivo è sempre quello di vincere, quindi vedremo cosa possiamo fare. Riguardo come stiamo lavorando… è tutto fermo! C’è poca roba che puoi fare, bisogna tenersi pronti, allenati e, per il resto attendere».

Qual è stato il momento più bello della FIA World Cup a Macao lo scorso anno, dove hai finalmente trionfato?

«Come emozioni in qualifica, dopo la pole ne ho avute di più che quando ho vinto, ma sicuramente vincere la gara è stato bellissimo».

Che messaggio positivo vuoi lasciare ai lettori e agli appassionati?

«Di tenere duro che tornerà tutto come prima, presto o tardi».

Tags
Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati