Kalle Rovanpera, campione WRC2 Pro 2019, terza guida Toyota nel WRC 2020? Latvala rischia

Makinen vuole Rovanpera in Toyota

Con due gare di anticipo, Kalle Rovanpera si laurea campione WRC2 Pro 2019 al Rally del Galles. Ora Toyota potrebbe riservargli un posto in squadra per il WRC 2020, salutando Latvala
Kalle Rovanpera, campione WRC2 Pro 2019, terza guida Toyota nel WRC 2020? Latvala rischia

Mentre Petter Solberg dava il definitivo addio al Mondiale e chiudeva la sua carriera al Rally del Galles con la vittoria nel WRC2 (consegnando idealmente il testimone al figlio Oliver), un giovane astro nascente nella stessa gara britannica tagliava un traguardo importante per la sua carriera, soprattutto per rilanciarla verso ipotetici nuovi lidi: parliamo di Kalle Rovanpera, fresco campione WRC2 Pro 2019.

La vittoria di Rovanpera al Rally Galles 2019

Appena maggiorenne il finlandese si porta a casa un titolo mondiale, conquistato con due gare d’anticipo in Galles, a bordo della Skoda Fabia R5 condivisa con il navigatore Jonne Halttunen. Nonostante una foratura nella PS9 che gli fa perdere la leadership della categoria, Rovanpera si rimette in sella nella mattina della seconda tappa, mantenendo il primato sino alla naturale conclusione della gara la domenica. Il giovane pilota si riscatta dopo gli ultimi due appuntamenti nel WRC2 Pro funestati da errori e sfortune, e conquista così il suo quinto successo stagionale (i precedenti quattro sono stati consecutivi) che, assieme ai podi di categoria ottenuti nelle prime due gare del 2019, consente all’equipaggio l’accesso alla laurea iridata.

Rovanpera sotto osservazione di Toyota per il WRC 2020

I 176 punti in classifica di Rovanpera infatti sono sufficienti a blindare il titolo nel neonato WRC2 Pro (che pare il prossimo anno venga sostituito dal ritorno del WRC2 per team ufficiali e privati), giacché il finnico ha ben 51 lunghezze di vantaggio sul diretto inseguitore, Gus Greensmith. L’ascesa del giovane pilota, già più giovane rallista a laurearsi campione nazionale – in Lettonia – all’età di 16 anni, ha fatto sì che le grandi squadre impegnate nel WRC lo tenessero sotto osservazione: in primis Toyota Gazoo Racing, con il suo team principal Tommi Mäkinen che ha dichiarato al giornale online baltico Delfi che potrebbe essere riservato a Rovanpera un posto in squadra a bordo della Yaris WRC, nel caso come terzo pilota in sostituzione di Jari-Matti Latvala, quest’ultimo piuttosto deludente nel weekend gallese.

Si tratta di una notizia che stanno rilanciando anche i media scandinavi, con Mäkinen pronto a confermare per la prossima stagione Kris Meeke (a suo dire migliorato, tanto da far cambiare opinione al team principal: d’altronde il britannico è andato a punti quest’anno molto più del suo collega Latvala), mentre Ott Tanak attende le ultime rassicurazioni sulla vettura prima di firmare il rinnovo, con Mäkinen speranzoso di poter convincere la sua punta di diamante.

Skoda lanciata per il titolo WRC2 Pro 2019

Nell’attesa che arrivino conferme ufficiali, Rovanpera si gode un successo che condivide con Skoda Motorsport, anche quest’anno in vetta al campionato mondiale di categoria ed in lotta per difendere il proprio primato. Ha aiutato in questo senso il piazzamento di Jan Kopecký in Galles, secondo dietro il compagno di squadra finlandese nonostante pure lui avesse avuto a che fare con una foratura alla Fabia R5. Da notare che proprio nel terzultimo appuntamento del Mondiale il ceco ha incominciato una nuova collaborazione con Jan Hloušek, navigatore che sostituisce Pavel Dresler, per otto anni a dettare le note a Kopecký.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati