La stagione di Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella parte questo weekend con il Rally Val D’Orcia

L'equipaggio Peugeot comincia la stagione

Comincia la stagione 2019 di Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella, equipaggio ufficiale Peugeot al via questo weekend nel Rally Val D'Orcia
La stagione di Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella parte questo weekend con il Rally Val D’Orcia

La stagione dei rally inizia a dispiegarsi anche in Italia con le prime competizioni del 2019, in attesa del clou con il CIR in primavera. Intanto, questo weekend scatterà l’appuntamento con il Rally della Val d’Orcia, che sarà la palestra ideale per l’equipaggio ufficiale Peugeot formato da Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella.

Ciuffi e Gonella al debutto su sterrato con una R5

I due infatti sono il duo d’attacco dalla casa del Leone che guiderà la 208 T16 R5 nella competizione toscana, ma entrambi sono stati ufficializzati con l’obiettivo dichiarato di Peugeot di vincere il Tricolore italiano nelle Due Ruote Motrici, dopo che il toscano e il piemontese hanno dimostrato il proprio valore conquistando i tre monomarca della casa francese qui in Italia (Trofeo Peugeot Competition Top 208, il Competition Rally 208 ed il Competition Club, oltre ad essere saliti sul podio finale del CIR Junior al terzo posto). Seguiti da Paolo Andreucci, coach che li aiuterà nella loro prima stagione in un team ufficiale («Avere al proprio fianco un campione come lui non ha prezzo e spero mi possa dare ogni aiuto necessario», ci ha detto in una intervista lo stesso Ciuffi) i due questo sabato e domani correranno quindi il primo appuntamento che inaugura la stagione, sugli sterrati delle strade bianche toscane in provincia di Siena.

Il Rally della Val d’Orcia è il primo round del RaceDay Rally Terra, e sarà l’occasione ideale per iniziare a fare un po’ di pratica con una R5 sullo sterrato, prima di ritornare nel CIR con una Peugeot 208 R2B. L’equipaggio è supportato da CST Sport, realtà che nasce nel 2013 e che vanta nella sua giovane storia successi come il trionfo nel CIR Junior (con Marco Pollara e Giuseppe Princiotto) nel 2017 e nella Coppa Italia Rally Zona 4 nel medesimo anno, con Totò Riolo e Gianfranco Rappa, oltre ad una serie di successi nel Campionato Italiano Velocità Montagna.

Adesso la prossima scommessa sono Ciuffi e Gonella, al loro debutto su una vettura a trazione integrale e per «riprendere il giusto ritmo sulla terra», come sostiene il giovane toscano, il quale ammette di amare molto il Rally Val d’Orcia, assieme al suo navigatore, il quale è pronto a dar forza al proprio pilota.

«Siamo grati allo staff di Valdorcia Motorsport per l’accoglienza – continua Ciuffi – come siamo grati a Peugeot per la prestigiosa opportunità di correre con i colori ufficiali ed a Pirelli per il consueto e prezioso supporto. Quest’anno si concretizzano tutti gli sforzi fatti finora ed il nostro ringraziamento va ad ACI Team Italia per le opportunità che ci ha offerto ed a CST Sport, professionale realtà con la quale abbiamo pianificato anche gli impegni 2019».

Il Rally Val D’Orcia 2019

Quest’anno il Rally della Val d’Orcia taglia il traguardo dei dieci anni di attività: l’evento organizzato dalla Radicofani Motorsport prevederà sei prove speciali per un totale di 57,27 chilometri cronometrati su 179,81 globali. Due PS, quella di Radicofani e quella invece di San Casciano dei Bagni, saranno da ripetersi tre volte. Al via circa settanta equipaggi, tra cui spicca il campione del Mondo Produzione 2015, ovvero il pilota di casa Gianluca Linari su Ford Fiesta R5.

Si parte oggi con il via da Piazza San Pietro a Radicofani, dalle ore 19:01, a cui seguirà nella notte il riordino a San Casciano dei Bagni. Domani dalle 9:00 si comincia con la gara e le sei PS. Chiusura con arrivo a Radicofani per le 16:20.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati