Team Clienti Hyundai: ottimi risultati nella classe TCR e nei rally nazionali

Il bilancio degli ultimi risultati delle Hyundai i30 N TCR e i20 R5

Weekend positivo per i Team Clienti Hyundai con vittorie nel WTCR e nel TCR Europe, e non solo: arrivano buone notizie anche dai Campionati Nazionali Rally. Il punto delle ultime settimane
Team Clienti Hyundai: ottimi risultati nella classe TCR e nei rally nazionali

Torna il nostro appuntamento con le ultime novità in gara dei Team Clienti Hyundai, dalla pista sino alle competizioni su strada. Dopo aver fatto il punto della prima metà della stagione 2018 vediamo cosa è successo ultimamente e in particolare lo scorso weekend, dove i team serviti dalla casa coreana sono soliti su dieci podi in tre campionati diversi per quanto riguarda le vetture i30 N TCR. Anche le i20 R5 si sono distinte invece su strada, prima che irrompa la pausa estiva che imprimerà uno stop in alcune competizioni rallistiche nazionali.

Trionfi per i Team Clienti Hyundai nella classe Touring

Partiamo quindi dal weekend della Race of Slovakia, sesto appuntamento stagionale del WTCR prima degli ultimi quattro dell’annata. Le due giornate passate allo Slovakia Ring regalano a BRC Racing Team la leadership di campionato nei team grazie ai risultati ottenuti dai loro due piloti su Hyundai i30 N TCR, Gabriele Tarquini e Norbert Michelisz. Entrambi hanno infatti vinto una gara a testa, con l’italiano a segno nella seconda manche, dopo una pole e un podio in Gara 1, e l’ungherese che ottiene il suo primo trionfo nell’ultima prova in programma, coronando così un weekend dove ha ottenuto pole, giro più veloce e vittoria in gara. A momenti saliva sul podio della terza manche anche un altro pilota su i30 N TCR, Thed Bjork di MRacing, che manca il terzo posto solo per pochissime frazioni di secondi.
Infine Tarquini si prende anche il comando tra i piloti grazie alla vittoria in Gara 2, superando di due punti Yvan Muller, driver e proprietario di MRacing, che conclude in terza posizione con un’altra i30 N TCR la seconda prova allo Slovakia Ring.
Tutti i dettagli del weekend del sesto round del WTCR 2018 qui (Gara 1 e 2) e qui (Gara 3).

E’ andata ugualmente bene nella classe TCR del Pirelli World Challenge, con il team Bryan Herta Autosport supportato da Hyundai America che mette a segno la quinta vittoria (dopo sette tentativi) nella Gara 1 dell’evento annuale del weekend di Rose Cup, in occasione del Portland International Raceway che si è tenuto dal 13 al 15 luglio. Il team sale sul podio con le sue due i30 N TCR guidate da Mark Wilkins (primo) e Michael Lewis (secondo). Quest’ultimo mette a segno la doppietta con lo stesso piazzamento conquistato in Gara 2, arrivando a sette podi ottenuti nella stagione corrente.

Torniamo nei nostri confini ed andiamo al TCR Italy disputatosi lo scorso weekend al Mugello. In Gara 1 a scattare prime sono due Hyundai, una guidata da Nicola Baldan e preparata dal team cliente Pit Lane Competizioni e l’altra dall’avversario storico del campione uscente, il vicecampione 2017 Eric Scalvini per BRC Racing Team. I due provano a portarsi in testa in varie fasi della gara per concludere poi entrambi sul podio in Gara 1 (secondo Baldan a 0,04 secondi dal primo posto, terzo Scalvini). In ottava posizione entra un altro pilota su i30 N TCR preparata da BRC, ovvero Federico Paolino.
Baldan conquista la medesima posizione nella manche successiva, grazie ad una rimonta partita dal settimo posto nella griglia invertita, mentre i due della BRC Racing Team concludono settimo (Paolino) e nono (Scalvini). Qui tutti i dettagli.

Sempre in clima TCR ma in questo caso parlando della serie europea si è tenuto sull’Hungaroring il quarto round del campionato lo scorso 7-9 luglio, teatro di una doppietta Hyundai. In Gara 1 va subito a segno Dušan Borković di Target Competition, al terzo trionfo di stagione dopo una difficile qualifica su pista bagnata. Ma il serbo adesso si è portato ad un solo punto di distanza dalla vetta della classifica, quando il campionato è ormai giunto al suo giro di boa.
In Gara 2 prima vittoria sulla i30 N TCR per Francisco Mora del team di casa M1RA, che festeggia anche con il secondo posto dell’altro pilota Daniel Nagy, già terzo nella manche precedente e con lo stesso piazzamento in campionato, pronto a rilanciarsi per il titolo finale.
Un altro pilota Target Competition su Hyundai i30 N TCR, Kris Richard, entra all’ultimo posto della top 5 di Gara 1 e al settimo in quella seguente, davanti al compagno di squadra Reece Barr.
Qui tutti i dettagli sul quarto round del TCR Europe.

Le Hyundai i20 R5 alla prova nei campionati rally nazionali

Andiamo ora alle Hyundai i20 R5, impegnate nei rally, e partiamo dal Campionato Nazionale Francese su Asfalto con la prova del Rallye Aveyron Rouergue dello scorso 6-7 luglio. Qui il campione nazionale su sterrato 2017 Jordan Berfa, guidato alle note da Damien Augustin e all’esordio su asfalto, ha ottenuto un ottimo podio nella generale, mettendo a segno il suo miglior risultato nel campionato. L’equipaggio era uno dei tre su i20 R5, assieme a Quentin Giordano e Yannick Roche di Sarrazin Motorsport e Vincent Leduc e Laurence Pelamourgues-Garric di Onyx Racing by Enjolras.
Giordano è stato l’autore del miglior tempo nella prima speciale, pagando però dei problemi tecnici nel proseguo. Berfa, partito alla grande, era già nei primi cinque alla fine della giornata inaugurale, confermando il passo giusto in quella successiva, mancando per due volte di un soffio la prima posizione in altrettante PS. Leduc era invece al debutto in un campionato nazionale quest’anno, e il secondo evento competitivo dall’inizio del secolo: ha comunque concluso all’ottavo posto di classe tra ben sedici contendenti su R5.

Ottimi risultati anche per il team italiano cliente Friulmotor, che con Vinicio Toffoli sale al secondo posto assoluto al Rally della Carnia corso lo scorso 7-8 luglio, battendo alcuni avversari su modelli WRC, e vincendo nella classe R5.
Lo stesso team ha ottenuto un altro buon piazzamento al Rally Železniki corso a fine giugno, con il supporto di Hyundai Team Slovenija che ha contribuito alla conferma del secondo posto in campionato di Claudo de Cecco.

Nel Rally del Libano del 6- 7 luglio, valido sia per il Campionato Nazionale che per il MERC (FIA Middle East Rally Championship), Eddy Abou-Karam ha lottato per il podio classificandosi alla fine quarto, ma salendo al terzo posto nella classifica di campionato.

Infine, nel Campionato Nazionale Portoghese di scena al Rali de Castelo Branco (30 giugno – 1 luglio) Armindo Araújo continua a mantenere la leadership generale grazie al quarto posto ottenuto nel round e le tre vittorie precedenti in altrettanti eventi. Guidato da Luis Ramalho su i20 R5 preparata dallo Hyundai Team Portugal è finito a soli 0,3 secondi fuori dalla terza posizione, un una top 4 racchiusa da meno di soli dieci secondi. Ma in ogni caso il suo vantaggio in classifica si è allungato.
Inoltre Manuel Casto e Ricard Cunha di Racing 4 You, sempre su Hyundai, hanno terminato noni assoluti ed ottavi con le R5.

Terminiamo con il consueto bilancio di Andrea Adamo, Hyundai Motorsport Customer Racing Deputy General Manager: «I nostri Team Clienti i20 R5 si sono ben posizionati nei campionati rallistici nazionali, e con la pausa estiva che si sta aprendo approfitteremo per continuare a supportarli in modo che possano ripartire sempre più competitivi per la seconda metà della stagione.
I risultati nello scorso weekend dei nostri clienti TCR sono stati incredibili: avere questi esiti così importanti da team e piloti diversi in tre serie differenti dimostra la qualità delle performance delle i30 N TCR. Guidare la classifica della WTCR prova che la vettura sviluppa un passo molto forte su molte varietà di circuiti».

 

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati