WTCR | Bjork e Vernay alla caccia di Tarquini in Ungheria [VIDEO]

Dichiarazioni dei piloti e programma del week-end

WTCR – Dopo il primo appuntamento stagionale in Marocco, il campionato turismo by OSCARO si sposta in Europa per la seconda tappa in Ungheria. Sei i piloti da tenere d’occhio, oltre Tarquini.
WTCR | Bjork e Vernay alla caccia di Tarquini in Ungheria [VIDEO]

Gran successo a Marrakech per la neonata FIA WTCR by OSCARO – nata dopo la fusione del celebre WTCC con il TCR – che ha visto non poche sorprese, tra cui la doppia vittoria di Gabriele Tarquini in gara-1 e gara-2 che ha portato l’italiano in vetta alla classifica.

All’inseguimento del pilota Hyundai troviamo Thed Björk, due volte a podio in Marocco, e Jean-Karl Vernay, vincitore di gara-2 con l’Audi. «E’ una pista molto tecnica e impegnativa» – ha affermato il driver svedese – «farà caldo e con così tante macchine ci sarà da sudare per il traffico». Anche Robert Huff, seppur sia 7° nel campionato, è pronto a dar battaglia: «Le auto sono molto vicine e con queste potremo avere delle belle battaglie, anche perché l’Hungaroring regala sempre opportunità di sorpasso». Oltre a loro, son altri i piloti da tenere d’occhio e che potranno fare il colpo in Ungheria, a cominciare dal 20enne ungherese Dániel Nagy, wildcard all’Hungaroring e con la Hyundai della M1RA pronta per lui. Attenzione anche alla vecchia volpe Gianni Morbidelli, già vincitore nel 2014 con il WTCC e pronto a vincere con l’Alfa Romeo Giulietta. «La pista è perfetta per le corse turismo» – ha detto il pilota italiano – «ci ho corso in passato con la F1, ho vinto con la BMW in European Touring Car Championship e con la Chevrolet nel WTCC. L’atmosfera è bellissima, la gente è appassionata di motorsport».

In lizza per il podio ci sono anche Esteban Guerrieri e Pepe Oriola: l’argentino è pronto al riscatto dopo i deludenti risultati del Marocco, mentre lo spagnolo conta di eguagliare il 3° posto raccolto in gara-2 e in Ungheria era sempre andato bene nel TCR. In ultima, due giovanissimi di nome Benjamin Lessennes e Attila Tassi – entrambi 18enni – cercheranno il colpaccio.

Il programma (orari italiani)

Sabato 25 aprile

8.30 – Prove Libere 1 (30 minuti)
10.15 – Prove Libere 2 (30 minuti)
12.30 – Qualifiche 1 (30 minuti)
15.25 – Gara 1 (12 giri)

Domenica 26 aprile

10.00 – Qualifiche 2 (Q1 20 min. + Q2 10 min. + Q3)
15.30 – Gara 2 (12 giri)
16.55 – Gara 3 (15 giri)

Crediti immagine Copertina: FIA WTCR

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati