WTCC – Muller e Nykjaer dettano legge a Mosca

I due piloti si spartiscono rispettivamente Gara 1 e Gara2 al Moscow Raceway

WTCC – Muller e Nykjaer dettano legge a Mosca

Non mancano le emozioni nella tappa russa del Mondiale WTCC in scena al Moscow Raceway. L’inizio di Gara 1, infatti, è condizionato dall’ingresso della safety car, scesa in pista dopo appena due giri in seguito a un incidente occorso nella prima curva che costringe all’interruzione della corsa per 20 minuti. Il botto è causato da un contatto tra Stefano D’Aste e Fredy Barth che toccano anche Darryl O’Young e Nikolay Karamyshev. Coinvolto anche Charles Ng che insieme a Barth è costretto al ritiro.

Quanto successo, però, non frena Yvan Muller, protagonista di un testa a testa con Tom Coronel, che si arrende per soli 0.511 secondi e conquista la piazza d’onore davanti a Norbert Michelisz, distaccato di oltre 5 minuti.

Deve accontentarsi, invece, della sesta piazza il nostro Gabriele Tarquini che chiude dietro al campione del mondo in carica Robert Huff e James Thompson.

Gara 2, invece, vede il bel successo di Michel Nykjaer che parte dalla prima fila e contiene perfettamente il solito Muller, protagonista di una grande rimonta e costretto al secondo gradino del podio distaccato di soli tre decimi. Terza piazza, infine, per Huff.

Ai piedi del podio Pepe Oriola che chiude davanti a Michelisz e a Tom Chilton. Solamente settimo Tarquini.

E ora il Mondiale WTCC si ferma per tre settimane prima di trasferirsi a Boavista, in Portogallo, il weekend del 29-30 giugno.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati