disattiva

WRC | Cinque Ford Puma Rally1 per M-Sport al Rally Finlandia, compreso Huttunen

Lo schieramento M-Sport in Finlandia

M-Sport torna a schierare cinque Ford Puma Rally1 in occasione del Rally di Finlandia, ottavo appuntamento del WRC 2022 di scena questo fine settimana: le parole del team principal e dei piloti
WRC | Cinque Ford Puma Rally1 per M-Sport al Rally Finlandia, compreso Huttunen

M-Sport torna a schierare cinque Ford Puma Rally1 in occasione del Rally di Finlandia, ottavo appuntamento del WRC 2022 di scena questo fine settimana.

Breen: “Mi sento a mio agio sulle strade del Finlandia”

Nel velocissimo evento sugli sterrati tra le foreste scandinave della zona di Jyväskylä, ricco anche di dossi e salti, il team britannico punterà anzitutto le proprie speranze di podio su Craig Breen, già terzo lo scorso anno: «La Finlandia è un luogo che mi ha ha dato delle belle soddisfazioni in passato, dato che abbiamo ottenuto due podi [c’è stato anche un altro terzo posto nel 2016, ndr]. Mi è piaciuto molto l’evento l’anno scorso: abbiamo fatto un’ottima gara e all’inizio siamo stati in testa, almeno per poco. Mi sento sempre a mio agio in questo evento e su questo tipo di strade. Probabilmente è il rally che ho affrontato di più nel Mondiale, quindi è bello tornarci ogni anno. Il precedente Rally Estonia [primo nella PS1, per poi subire una uscita di strada nelle prove successive e concludere così la gara trentesimo, ndr] è stata buono per alcuni aspetti, almeno per il nostro ritmo che era soddisfacente. Non vedo l’ora di ricominciare in Finlandia e vedere cosa possiamo fare».

Le parole di Greensmith e Fourmaux

M-Sport inoltre si giocherà le proprie carte con Gus Greensmith, sesto nel 2021, e che ha affermato: «Il Rally di Finlandia è un po’ come se fosse un evento di casa per me, dove ritrovo molte persone con cui ho lavorato durante la mia carriera. Ho dei buoni contatti con la stessa zona di Jyväskylä, è uno dei posti più belli che visitiamo durante l’anno, e il rally ospita anche alcune delle prove più belle del WRC. Quindi non vediamo l’ora di iniziare e apportare alcuni miglioramenti rispetto a ciò che abbiamo fatto in Estonia». In quest’ultima gara abbiamo assistito ad un accenno di rinascita di Adrien Fourmaux, che ha centrato la top ten con un settimo posto evitando l’ennesimo ritiro di una stagione per il francese piuttosto deludente. Vedremo se in Finlandia capitalizzerà un migliore approccio alla gara, confermando un buon risultato (e soprattutto arrivando sino in fondo con la Puma integra) come il settimo posto dello scorso anno: «Siamo felici di tornare in Finlandia con le sue strade davvero veloci […]. Sono entusiasta di riaffrontare questa gara e i suoi i grandi salti che abbiamo già fatto l’anno scorso. Sarà la mia seconda volta con le quattro ruote motrici in Finlandia e vogliamo ottenere un buon risultato come quello dell’Estonia».

Il debutto di Huttunen sulla Ford Puma Rally1

In quota pilota part-time M-Sport torna a schierare Pierre-Louis Loubet, che ha commentato: «Sono davvero felice di correre in Finlandia, è il rally più incredibile della stagione. Con la Rally1 sarà molto speciale. Non vedo l’ora di fare del mio meglio e di sentirmi a mio agio in auto, abbiamo apportato alcune modifiche dopo l’Estonia e penso che questo ci porterà in una buona direzione. Vedremo cosa succede, sarà importante continuare la nostra stagione al meglio e mantenere la massima concentrazione su strade così veloci».

La novità però sarà la promozione una tantum del pilota normalmente impegnato con la Fiesta Rally2 nel WRC2, ovvero Jari Huttunen, che in occasione della gara di casa potrà mettersi alla prova con la Puma Rally1 ibrida. Per la prima volta dal Rally di Portogallo perciò il team schiererà cinque vetture della massima categoria come abbiamo detto all’inizio, con il giovane finlandese che non avrà pressioni e dovrà semplicemente approfittare della chance per fare una preziosa pratica. «Ho una certa esperienza di questo evento a livello di Rally2, quindi è davvero emozionante fare il salto con la Rally1. Abbiamo fatto dei test il mese scorso e con l’auto mi sento a mio agio, quindi non vediamo l’ora vedere cosa possiamo fare», ha dichiarato il campione WRC3 2020 che correrà con il numero di gara 68, in onore al proprio mentore nonché pugnace manager Marcus Grönholm.

Il team principal Richard Millener ha così commentato l’impegno della squadra nell’ottavo round del WRC 2022: «Per me, la Finlandia è uno degli eventi più emozionanti del calendario WRC. È piena di tutto ciò che rende i rally così grandiosi: lunghi tratti piatti che richiedono velocità in rettilineo, e molti salti e dossi anche impegnativi. I nostri equipaggi hanno una vasta esperienza in Finlandia e penso che avere Jari come parte del team sarà una grande risorsa. Craig ha molta esperienza qui, quindi penso che sia in una buona posizione per condurre la squadra a una buona posizione finale assoluta. I fan in Finlandia sono particolarmente speciali e non vedo l’ora di assistere allo spettacolo di un grande pubblico che ci sostiene. C’è sempre un’atmosfera così straordinaria a Jyväskylä, questo è ciò che rende l’evento così speciale».

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati