WRC | Arctic Rally Finland 2021: anteprima ed orari italiani

Guida all'Arctic Rally Finland

Secondo appuntamento con il WRC 2021, che fa tappa al Circolo Polare Artico per l'unico round invernale della stagione: tutti i dettagli relativi all'Arctic Rally Finland
WRC | Arctic Rally Finland 2021: anteprima ed orari italiani

A questo punto dell’anno il WRC affronta la sua gara tipicamente invernale, che però nell’attuale stagione non sarà il Rally di Svezia, annullato causa Covid, ma l’Arctic Rally Finland, evento più a nord (nella regione subartica della Lapponia, in prossimità del Circolo Polare): ergo, tanta neve e gelo in un appuntamento che sarà il secondo di quest’anno e, come ormai consuetudine nostro malgrado, a porte chiuse.

Cenni storici sull’Arctic Rally

Come suggerisce il nome, parliamo di un evento che scaturisce dall’Arctic Lapland Rally, appuntamento del campionato nazionale finnico nato nel 1966 e disputatosi di recente a gennaio: ma la versione per il WRC sarà qualcosa di totalmente diverso, ovviamente, sebbene molte prove speciali siano condivise. Pur essendo quindi una gara inedita per il WRC, si tratta di un appuntamento della storia quasi cinquantennale, con un albo d’oro in cui spiccano anche nomi del rallismo mondiale come le glorie locali Ari Vatanen (vincitore dal 1977 al 1978), Tommi Mäkinen, Marcus Grönholm (tre volte al successo dal 1996 al 1998), Esapekka Lappi, Kalle Rovanpera e, primo nell’edizione 2021 valida per il campionato nazionale, Juho Hänninen. Curiosità: l’unico non scandinavo presente nell’albo d’oro è lo spagnolo Dani Sordo, vincitore nel 2010 a bordo della Citroen C4 WRC.

Le caratteristiche dell’Arctic Rally

Un round quindi estremamente invernale, con temperature che in questa regione e in questo periodo dell’anno possono scendere anche al di sotto dei 20, 30 gradi. Proprio come nel Rally di Svezia, vedremo quindi strade innevate e cumuli di neve ai bordi delle strade, i famigerati snowbanks, che possono essere ferro o piuma per le vetture: queste ultime si possono appoggiare percorrendo una curva, ma bisogna azzeccare il giusto tempismo in entrata e sperare che il cumulo non sia troppo soffice per evitare di finire incastrati dentro. Inoltre bisogna tenere conto dell’aerodinamica delle vetture, soprattutto le WRC Plus, che se colpiscono con «l’angolazione sbagliata», come ha dichiarato di recente Craig Breen su DirtFish, rischiano anche di riportare danni ed influire negativamente sulla stessa aerodinamica. Ci saranno poi strade strette ed anche tortuose, come ha spiegato il direttore di gara Kai Tarkiainen su WRC.com, rese tali anche dai cumuli di neve sui bordi, e che si inoltreranno tra le foreste (Lappi, che praticamente è di casa, ha detto di fare attenzione ai lupi…). 

Come se non bastasse, un’altra insidia è data dalla visibilità: siamo nei pressi del Circolo Polare Artico, il sole nel pomeriggio è basso e può creare problemi a chi guida, oltre ai riflessi sulla neve candida. Si correrà anche di notte, ed in quel caso bisognerà stare attenti anche al pulviscolo di neve che può ugualmente dare fastidio alla visibilità. Va da sé che le auto monteranno gomme chiodate, per la precisione le Pirelli Sottozero J1 dotate di 384 chiodi con punta in tungsteno, da 20 mm di lunghezza (ma di cui solo 7 aggettanti fuori dal pneumatico, in modo che il resto del corpo sia ben ancorato alla gomma). Ci sarà quindi un diverso grip, ma pure un diverso equipaggiamento: come abbiamo detto all’inizio, le temperature sotto lo zero renderanno difficile il lavoro dei meccanici all’aperto, mentre l’equipaggio potrà usufruire di una specie di kit di sopravvivenza con abbigliamento ad hoc ed anche di una pala nel caso ci sia la necessità di liberare la vettura dalla neve.

Il percorso dell’Arctic Rally Finland 2021

L’evento avrà base nella cittadina di Rovaniemi, in Lapponia, nota per essere anche la casa di Babbo Natale (nel programma delle attività collaterali per gli equipaggi prima del rally dovrebbe esserci anche un incontro con l’illustre cittadino), mentre il parco assistenza è nella zona di Ounasvaara, al Santasport Hotel. Si parte venerdì 26 da Rovaniemi con due giri sulla Sarriojärvi, la più lunga dell’evento con i suoi 31 km e che promette spettacolo, visto si possono toccare velocità – assicurano dall’Arctic Rally Finland – oltre i 200 km/h. Inoltre non mancheranno tratti tortuosi di questa prova nella zona del Circolo Polare Artico, che si correrà poi una seconda volta – ma in notturna.

Si riparte sabato 27 con una giornata molto lunga e le prove di Mustalampi (che presenta alcuni tratti inediti anche per l’Arctic Rally Lapland), Kaihuavaara e Siikakämä, da ripetere nel pomeriggio. Infine, domenica 28 si chiude con due giri della Aittajärvi, ed il secondo valido come Power Stage. Tutte le PS, rispetto alle controparti dell’Arctic Lapland, saranno da disputare nella direzione inversa, a parte la Aittajärvi. In totale quindi 10 prove speciali per 251,08 km: un numero di PS ed un chilometraggio più da prova nazionale che mondiale, a dirla tutta.

Arctic Rally Finland 2021: percorso ed orari italiani

-Venerdì 26 Febbraio

14:30 – Partenza (Santasport, Rovaniemi)
14:08 – SS 1 Sarriojärvi 1 (Live TV), 31,05 km
17:38  – SS 2 Sarriojärvi 2 (Live TV), 31,05 km

-Sabato 27 Febbraio

08:08 – SS 3 Mustalampi, 1 24,43 km
09:38 – SS 4 Kaihuavaara 1 (Live TV), 19,91 km
11:08 – SS 5 Siikakämä 1, 27,68 km
Service C (Santasport)
14:38 – SS 6 Mustalampi 2, 24,43 km
16:08 – SS 7 Kaihuavaara 2 (Live TV), 19,91 km
17:38 – SS 8 Siikakämä 2, 27,68 km

-Domenica 28 Febbraio

09:08 – SS 9 Aittajärvi 1 (Live TV), 22,47 km
12:18 – SS 10 Aittajärvi 2 (Wolf Power Stage), 22,47 km

La lista iscritti dell’Arctic Rally Finland 2021

Qui i dettagli dei partecipanti in gara e la lista iscritta completa dell’Arctic Rally Finland 2021.

Arctic Rally Finland 2021, come vederlo

L’Arctic Rally Finland si potrà seguire in chiaro tramite il sito e la app di Red Bull TV, che offrirà alla fine di ogni giornata di gara gli highlights. Si comincia il 25 febbraio con la preview, trasmessa alle ore 18:00; venerdì 26 la finestra di approfondimento si aprirà alle 21:00, stesso orario per gli appuntamenti di sabato 27 e domenica 28. Per chi vuole una copertura totale con dirette, approfondimenti, contenuti esclusivi, interviste, camera car (ma il tutto a pagamento), può invece sottoscrivere l’abbonamento al canale ufficiale WRC + All Live.

Crediti Immagine di Copertina: Toyota Gazoo Racing

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati