Speciale Dakar 2015: Grande prova di Despres nella nona tappa

Il francese è arrivato decimo. Problemi invece per Peterhansel

Speciale Dakar 2015: Grande prova di Despres nella nona tappa

L’inferno della Dakar non conosce pause. Sembrava infatti che dopo la giornata di riposo, la tappa che unisce Iquique a Calama, vinta da Nani Roma, potesse essere una di quelle caratterizzate dall’ormai noto e quotidiano fesh-fesh ed invece è stata una lotteria, soprattutto per la ricerca di uno degli ultimi waypoint prima dell’arrivo, posizionato in una spianata e difficile da individuare.

Il più sfortunato è stato Giniel De Villiers che per trovare la bussolo ci ha impiegato un quarto d’ora allungando così lo svantaggio rispetto al leader Nasser Al Attiyah. Non meglio è andata Stephane Peterhansel, in lotta sul filo dei secondi per la conquista del podio, fino all’urto contro qualcosa nascosto sotto la sabbia che gli ha danneggiato il portamozzo e lo ha costretto ad aspettare il camion assistenza accumulando oltre tre ore di ritardo.

Da sottolineare il beau geste di Cyril Despres, che visto il compagno di Peugeot in panne, si è fermato per prestare aiuto ma è poi dovuto ripartire chiudendo in un’ottima decima piazza.

“E’ stata una giornata lunga e faticosa con grosse pietre e trappole un po’ dappertutto – ha commentato l’ex centauro – Non era facile passare indenni attraverso quel percorso di guerra tanto che in mattinata ci eravamo fermati per essere sicuri che il “crick” idraulico funzionasse. Alla fine, salvo una foratura, è andato tutto bene”.

“Si è trattata di una prova piuttosto insidiosa per la navigazione perché c’erano moltissime tracce lasciate dalle moto e la maggior parte portavano a sinistra rispetto al punto buono – ha raccontato il copilota Gilles Picard – Ad un tratto pure le macchine hanno iniziato a divagare e noi, nell’incertezza, abbiamo fatto un altro chilometro e mezzo in avanti. Capito che non c’eravamo proprio abbiamo “tagliato” dritti verso il waypoint. Sarà perché il mio pilota ogni giorno che passa guida meglio ed è sempre più a suo agio con la 2008 DKR, ma ci siamo anche divertiti”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Rally

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati