Pirelli presenta la nuova gamma di pneumatici

Studio particolare per gare come Montecarlo e Svezia

Pirelli presenta la nuova gamma di pneumatici

Pirelli torna nel WRC e lo fa con quattro nuove coperture destinate non solo alla massima serie ma a tutte le altre principali competizioni.

La presentazione del nuovo range di prodotto è avvenuta a Birmingham in occasione dell’Autosport International, il primo Salone dedicato esclusivamente al Motorsport. “Peculiarità della nostra gamma rally sono insieme  versatilità e specializzazione, per questo  abbiamo sviluppato pneumatici come l’Rk per l’asfalto e lo Scorpion per la terra, che si adattano a tutti i campi,  mentre soluzioni particolari sono state studiate per gare come Montecarlo e Svezia. In linea con quanto richiesto dai regolamenti sportivi avremo poi un unico disegno battistrada – ha spiegato il racing manager Mario Isola – La gomma destinata ad essere maggiormente utilizzata è la RK, nella misura 235/40R18, disponibile per tutte le vetture top a partire dalla nuova classe R5. Dedicata al tarmac è composta da due incavi longitudinali posizionati nella parte più interna del battistrada che la rendono utilizzabile sia su asciutto che su bagnato. Per il mondiale invece avremo le hard e le soft in caso di acqua o scarsa aderenza. Per il Principato ci sarà una terza mescola, la supersoft per le temperature molto basse”.

Per l’occasione verrà fornito anche il SOTTOZERO, da 235/40R18,  disponibile in due versioni: chiodato, in caso di neve o ghiaccio, o senza chiodi, simile ad uno pneumatico stradale.

Sullo sterrato i ragazzi invece useranno lo SCORPION XR da 205/65-15. Peculiare è il suo battistrada simmetrico che garantisce  durata e resistenza contro le forature. Disponibile in versione dura per condizioni più severe e abrasive, come quelle che si incontrano in Portogallo, Messico e Italia e morbida per terreni più soffici come la Finlandia, o Inghilterra con il fango.

A completare infine il SOTTOZERO ICE da 205/65-15, disegnato ad hoc per il round svedese. I 380 chiodi assicurano un elevato grip e la tecnologia per la loro ritenzione ne scongiura la perdita.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Pneumatici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati