disattiva

F3 | Budapest, Gare: dominio di MP Motorsport con Collet e Smolyar

Il resoconto del weekend

Caio Collet e Alexander Smolyar (entrambi MP Motorsport) vincono le due gare dell’Hungaroring valide come sesto doppio appuntamento della Formula 3 2022.
F3 | Budapest, Gare: dominio di MP Motorsport con Collet e Smolyar

Sono Caio Collet e Alexander Smolyar a dividersi le vittorie del weekend della Formula 3 all’Hungaroring. Il brasiliano ha ottenuto il suo primo successo nella categoria nella Sprint Race con MP Motorsport, mentre il suo compagno di squadra russo ha dominato la Feature Race.

Il resoconto della Sprint Race

Con la pioggia e pista altamente bagnata, la direzione gara ha preferito la partenza lanciata per i protagonisti del campionato nella Sprint Race. Oliver Goethe (Campos), alla sua prima pole sebbene per griglia invertita, è durato giusto pochi secondi davanti, lasciando spazio a Franco Colapinto (VAR), Isack Hadjar (Hitech GP) e Collet.

Proprio Collet si è reso protagonista nelle fasi successive. Dopo il primo restart – successivo all’incidente di David Vidales (Campos) – il brasiliano ha sorpasso Hadjar; poi a seguito della seconda ripartenza – stavolta per il botto tra Brad Benavides (Carlin) e Ido Cohen (Jenzer) – si è mangiato anche Colapinto.

Collet ha concluso con oltre 8” di vantaggio su Colapinto, secondo, mentre Kush Maini (MP Motorsport) ha approfittato di un errore di Hadjar per concludere terzo, mentre il francese ha terminato quarto. Seguono Oliver Bearman (Prema), Victor Martins (ART GP), Gregoire Saucy (ART GP) e Goethe.

Grave errore di Arthur Leclerc (Prema), che ha centrato Jak Crawford (Prema) all’ultimo giro mandandolo in testacoda e, inoltre, rovinando la propria performance.

Il resoconto della Feature Race

Pioggia copiosa anche la domenica mattina per la Feature Race. Dopo la pole position nelle qualifiche, Smolyar ha confermato la propria supremazia con una prova brillante e con oltre 5” di vantaggio sugli inseguitori.

Zane Maloney (Trident) e Bearman si sono giocati la seconda posizione con un’incredibile volata finale, che ha premiato il pilota delle Barbados per soli 25 millesimi. Bravo Zak O’Sullivan (Carlin), che ha azzardato la scelta di mettere gomme slick: scelta vincente perché ha concluso quarto.

Jak Crawford ha rimediato un quinto posto dopo la sfortunata gara di sabato, seguito da Juan Manuel Correa (ART GP) – anche lui con gli pneumatici d’asciutto – e da Maini. Leclerc si è classificato ottavo, con Collet e Martin a chiudere la Top 10.

La situazione in campionato

Nonostante il bicchiere mezzo pieno in fatto di risultati, Hadjar è primo a pari merito in classifica con Martins a quota 104 punti. Leclerc è rimasto saldo in terza posizione con 95 punti, mentre Crawford e Bearman condividono il quarto posto con 80 punti ciascuno.

I risultati finali delle gare

Copyright foto: FIA

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Formula 3

Commenti chiusi

Articoli correlati