Dakar | Tappa 8 Auto: primo successo per Ekstrom (Audi), Al-Attiyah fora ma resta leader

Loeb sempre sulla scia di Al-Attiyah

Forature ed imprevisti non fermano la corsa di Nasser Al-Attiyah, sempre leader della Dakar 2022 con Loeb alle calcagna. Mattias Ekstrom intanto vince la Tappa 8
Dakar | Tappa 8 Auto: primo successo per Ekstrom (Audi), Al-Attiyah fora ma resta leader

Partiamo dall’attuale leader della Dakar 2022 nelle Auto: Nasser Al-Attiyah ha concluso la sua Tappa 8, la Al Dawadimi – Wadi Ad Dawasir da 395 km cronometrati e con molta più sabbia e dune rispetto alle prove precedenti, non nei primi dieci al traguardo, bensì undicesimo con una decina di minuti di ritardo dal primo posto. È la prima volta che l’alfiere di Toyota Gazoo Racing finisce in questa edizione fuori dalla top ten, ma la sua leadership nella classifica generale resta comunque immutata, sebbene un suo avversario continui ad avvicinarsi.

Prima vittoria in carriera alla Dakar per Ekstrom

Ma veniamo al vittorioso di oggi, ovvero Mattias Ekström. Per la prima volta nella sua carriera il pilota di Audi ha conquistato un successo alla Dakar, partendo nella Tappa 8 al meglio per poi scivolare dalle primissime posizioni nel proseguimento. Ma sul finale lo svedese sull’RS Q e-tron offre un colpo di reni e conquista il miglior tempo, regalando ad Audi la seconda vittoria in questa edizione. «Ho disputato una tappa davvero, davvero divertente, Emil [Bergkvist, il suo copilota, ndr] ha navigato in modo fantastico per l’intera prova, non c’era alcun dettaglio che non fosse perfetto, quindi un’ottima giornata. Ci sentiamo ancora dei debuttanti, cerchiamo di imparare ogni giorno e oggi non abbiamo commesso errori», ha commentato un raggiante Ekström.

Audi conquista la top 5 della Tappa 8

Ma per Audi oggi è stata davvero una bella giornata, visto che Stéphane Peterhansel si è classificato al secondo posto con solo 49 secondi di ritardo, ottenendo il suo miglior risultato in una Dakar 2022 piuttosto sfortunata per lui. Inoltre, Carlos Sainz si è piazzato quarto a 3’11”, coronando così una tappa molto positiva per gli equipaggi sulla RS Q e-tron.

Loeb ed Al-Attiyah forano

Facendo una passo indietro, il terzo posto vede Sébastien Loeb con 03′ 08” da Ekström. Il francese sul BRX Prodrive T1+ ha dovuto aprire la strada dopo la vittoria di ieri, e nonostante questo ed il fatto che abbia subito pure una foratura già all’altezza del primo waypoint, riesce alla fine a salvare un importante podio. Le rocce disseminate soprattutto all’inizio ed alla fine della tappa sono state alquanto implacabili, costringendo Loeb a fermarsi per cambiare la ruota perdendo più di due minuti. Ma questo tipo di imprevisto (il suo incubo nelle ultime partecipazioni alle Dakar prima dei nuovi regolamenti tecnici di quest’anno) ha colpito anche Al-Attiyah, ed anch’egli all’inizio, con il qatariota che ha faticato un po’ di più a risalire le posizioni anche per via di un problema al differenziale: ecco perché oggi per la prima volta ha concluso fuori dai primi dieci.

Tuttavia, quest’ultimo resta sempre leader con Loeb subito alle sue spalle, che però guadagna qualcosa sul rivale portandosi dai 45 minuti di ritardo di ieri ai 38 di oggi. Il francese non è riuscito ad approfittare del tutto delle difficoltà di Al-Attiyah, ma comunque non perde di vista il rivale Toyota.

La top ten della Tappa 8

Nella top ten della Tappa 8 troviamo poi Henk Lategan (Toyota Gazoo Racing) quinto a 03’20” da Ekström, Orlando Terranova (Bahrain Raid Xtreme) sesto a 04′ 53”, Mathieu Serradori (SRT Racing) settimo a 07’03”, Jakub Przygonski (X-Raid Mini) ottavo a 08’11”, Giniel de Villiers (Toyota Gazoo Racing) nono a nove minuti tondi ed infine Yazeed Al-Rajhi (Overdrive Toyota) a 09’51”.

Dakar 2022, la classifica Auto dopo la Tappa 8

POS.     EQUIPAGGIO TEAM TEMPO / DISTACCO    
1    
(QAT) NASSER AL-ATTIYAH
(AND) MATTHIEU BAUMEL
TOYOTA GAZOO RACING 27H 45′ 52”    
2    
(FRA) SEBASTIEN LOEB
(BEL) FABIAN LURQUIN
BAHRAIN RAID XTREME + 00H 37′ 58”    
3    
(SAU) YAZEED AL RAJHI
(GBR) MICHAEL ORR
OVERDRIVE TOYOTA + 00H 53′ 13”    
4    
(POL) JAKUB PRZYGONSKI
(DEU) TIMO GOTTSCHALK
X-RAID MINI JCW TEAM + 01H 28′ 06”    
5    
(ARG) ORLANDO TERRANOVA
(ESP) DANIEL OLIVERAS CARRERAS
BAHRAIN RAID XTREME + 01H 31′ 39”    
6    
(RAF) VLADIMIR VASILYEV
(LVA) OLEG UPERENKO
VRT TEAM + 01H 40′ 57”    
7    
(ZAF) GINIEL DE VILLIERS
(ZAF) DENNIS MURPHY
TOYOTA GAZOO RACING + 01H 46′ 05”    
8    
(CZE) MARTIN PROKOP
(CZE) VIKTOR CHYTKA
BENZINA ORLEN TEAM + 01H 54′ 05”    
9    
(ARG) SEBASTIAN HALPERN
(ARG) BERNARDO GRAUE
X-RAID MINI JCW TEAM + 02H 08′ 42”    
10    
(FRA) MATHIEU SERRADORI
(FRA) LOIC MINAUDIER
SRT RACING +02H 31′ 31”    

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Dakar

Commenti chiusi

Articoli correlati