Dakar | Tappa 1, Moto: Sanders si conferma in testa, Petrucci si avvicina alla top ten

Quintanilla resta secondo

La Tappa 1 della Dakar 2022, dopo il prologo di ieri, vede tra le moto la conferma di Daniel Sanders in vetta; Petrucci sfiora un'impresa
Dakar | Tappa 1, Moto: Sanders si conferma in testa, Petrucci si avvicina alla top ten

Archiviato il prologo di ieri, la Dakar 2022 si è aperta oggi con la prima vera tappa di gara, una frazione di 333 km cronometrati che si è sviluppata ad anello da Ha’il ad Ha’il, per la stragrande maggioranza caratterizzata da un fondo sabbioso.

Sanders vince la Tappa 1

E nelle moto si è ripetuto il copione del prologo, almeno per quanto riguarda il vincitore che ancora una volta è Daniel Sanders. Il pilota di GasGas ha avuto la possibilità di scegliersi per primo la posizione di partenza, in virtù del suo successo di ieri, e perciò è scattato quanto più arretrato possibile (quindicesimo, il primo è stato il polacco Maciej Giemza dell’Orlen Team) per godere di una prova più agevole e con le tracce segnate dai rivali.

Quintanilla di nuovo sulla piazza d’onore

L’australiano ha giocato bene le sue carte visto che ha dominato senza patemi la tappa, restando sempre al comando e concludendo di nuovo davanti al rivale Honda Pablo Quintanilla, con un ritardo di 2’07”. Terzo posto, ma molto più arretrato, per Matthias Walkner di KTM, stacco di 8’30” e che riesce a recuperare molto del suo svantaggio (correva nelle posizioni arretrate della top ten) solo verso gli ultimi waypoint.

Nel resto della top ten al traguardo della tappa 1 troviamo in successione il rookie Mason Klein di Bas Dakar KTM, Lorenzo Santolino (Sherco) che è il primo ad accumulare dieci minuti di ritardo da Sanders, e poi Adrien Van Beveren (Yamaha), Xavier De Soultrait (Husqvarna), Sam Sunderland (GasGas), Skyler Howes (Husqvarna) ed infine Ross Branch (Yamaha). 

Ottima prestazione per Petrucci

Per Danilo Petrucci si è sfiorata una impresa nella giornata odierna, visto che il ternano di Tech3 KTM conclude 13esimo a 24’59”. In ogni caso una tappa notevole per l’ex MotoGP, visto che al primo waypoint era 24esimo, per poi mettere a segno una scalata che a momenti lo proiettava nella top ten, dal quale dista circa otto minuti.

Giù Kevin Benavides, sprofondano gli Honda

Se Quintanilla continua a stazionare nelle posizioni alte, il resto dei suoi compagni Honda invece langue nelle retrovie: Joan Barreda è 17esimo con 41 minuti di ritardo, José Ignacio Cornejo 26esimo a 53 minuti e Ricky Brabec 35esimo a quota un’ora di gap. L’ex Honda Kevin Benavides, campione uscente della Dakar ed accasato nel frattempo in KTM, è 14esimo con 36’22” di ritardo.

Questa intanto la top ten assoluta per le moto dopo la prima tappa della Dakar 2022 (Petrucci è attualmente 13esimo con 33′ 29” da Sanders):

POS.     PILOTA TEAM TEMPO / DISTACCO    
1 4  
(AUS) DANIEL SANDERS
GASGAS FACTORY RACING 04H 38′ 40”    
2 7  
(CHL) PABLO QUINTANILLA
MONSTER ENERGY HONDA + 00H 03′ 07”    
3 52  
(AUT) MATTHIAS WALKNER
RED BULL KTM FACTORY RACING + 00H 11′ 06”    
4 42  
(FRA) ADRIEN VAN BEVEREN
MONSTER ENERGY YAMAHA RALLY TEAM + 00H 12′ 46”    
5 43  
(USA) MASON KLEIN
BAS DAKAR KTM RACING TEAM + 00H 14′ 34”    
6 3  
(GBR) SAM SUNDERLAND
GASGAS FACTORY RACING + 00H 15′ 56”    
7 15  
(ESP) LORENZO SANTOLINO
SHERCO TVS RALLY FACTORY + 00H 16′ 54”    
8 12  
(FRA) XAVIER DE SOULTRAIT
HT RALLY RAID HUSQVARNA RACING + 00H 18′ 36”    
9 16  
(BWA) ROSS BRANCH
MONSTER ENERGY YAMAHA RALLY TEAM + 00H 19′ 21”    
10 5  
(USA) SKYLER HOWES
HUSQVARNA FACTORY RACING
+ 00H 25′ 12”

 

 

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Dakar

Commenti chiusi

Articoli correlati