Clio Cup Europe | Pouget vince sotto la pioggia di Gara 1, Torelli la spunta in Gara 2

Second round del campionato protagonista sul circuito brianzolo

David Pouget e Gabriele Torelli si dividono le vittorie delle due gare della Clio Cup Europe, che ha ospitato anche i piloti del campionato italiano sulla griglia di partenza di Monza.
Clio Cup Europe | Pouget vince sotto la pioggia di Gara 1, Torelli la spunta in Gara 2

Dopo l’apertura della stagione a Nogaro, la Clio Cup Europe fa tappa a Monza dove si mettono in luce anche i piloti del campionato italiano. David Pouget ottiene la vittoria in una bagnatissima Gara 1, mentre Gabriele Torelli compie un sorpasso da maestro all’ultimo giro di Gara 2.

Il report di Gara 1: Pougeot vola sul bagnato

Sotto un autentico nubifragio si è tenuta Gara 1, che ha visto svettare David Pouget (GPA Racing) davanti al connazionale Anthony Jurado (Milan Competition) e al portacolori del team Progetto E20 Motorsport Lorenzo Nicoli, quest’ultimo autore di un’ottima performance che lo ha visto battagliare con il gruppo di testa per l’intera durata della gara, macchiata esclusivamente dalla retrocessione di una posizione avvenuta a motori spenti. Il 3° posto è stato quindi consegnato nelle mani di Nicolas Milan (Milan Competition), che ha così completato un podio tutto francese. Pouget con questo successo è andato a prendersi la leadership provvisoria della serie europea, con cinque punti di vantaggio proprio nei confronti di Milan. Bene anche Simone Di Luca (Faro Racing), quinto assoluto e terzo nel Gruppo A (riservato ai piloti del monomarca italiano) alle spalle proprio di Nicoli, che nonostante la penalità ricevuta per aver superato i limiti della pista in un momento concitato della corsa, è stato il più veloce nella classe Challengers Cup, completata dal debuttante Filippo Berto (Oregon Team) e dall’esperto Fabrizio Ongaretto (PMA Motorsport), che sotto la bandiera a scacchi sono transitati rispettivamente nono e 12esimo.

Il report di Gara 2: mossa da capolavoro per Torelli

Gara 2 ha visto salire sul gradino più alto del podio Gabriele Torelli, autore di una performance magistrale. Il giovane portacolori del team Faro Racing, dopo aver battagliato per buona parte della corsa con il leader della serie europea Pouget, all’ultimo giro ha compiuto un sorpasso da manuale alla prima variante che gli è valso la vittoria. A completare il podio alle spalle di Pouget è stato il connazionale Jurado. A chiudere la gara con il 4° posto è stato Marc Guillot, che ha messo in atto una bella rimonta dopo essere partito dalla 23esima casella per aver sbagliato la scelta dei penumatici in qualifica. L’alfiere della Milan Competition ha preceduto Federico Scionti (Scuderia Costa Ovest) e Kevin Jimenez (GPA Racing). Retrocesso dalla quinta alla settima posizione l’esordiente Berto, che dopo una qualifica brillante in cui ha conquistato la seconda fila, è stato penalizzato con dieci secondi per non aver rispettato i limiti della pista in uscita dalla pit-lane.

Copyright foto: Renault Sport

Leggi altri articoli in Monomarca

Commenti chiusi

Articoli correlati