CIR

CIR | I Nucita salvano il podio al San Marino Rally e tornano leader tra le Due Ruote Motrici

Gara al cardiopalma per i Nucita

I fratelli Nucita, sulla Peugeot 208 Rally ufficiale, soffrono al San Marino Rally ma salvano il terzo posto tra gli iscritti nel Campionato Italiano Rally Due Ruote Motrici, e riconquistano la vetta della classifica
CIR | I Nucita salvano il podio al San Marino Rally e tornano leader tra le Due Ruote Motrici

Non avranno vinto il San Marino Rally, ma il podio ottenuto è bastato per spedirli nuovamente sulla vetta della classifica del Campionato Italiano Rally Due Ruote Motrici: parliamo di Andrea e Giuseppe Nucita, l’equipaggio ufficiale Peugeot sulla 208 Rally4 che ha faticato un po’ più del previsto nella prima prova su terra della stagione, tornando a casa con un bilancio in chiaroscuro.

Il San Marino dei Nucita

Vincitori dei due precedenti appuntamenti del CIR Sparco 2RM, per poi saltare la gara di casa della Targa Florio per rispettare il programma di cinque rally stagionali, l’equipaggio parte bene ma cede il passo nella terza prova speciale, scendendo al sesto posto tra le Due Ruote Motrici per via di una toccata. Da quel momento i fratelli Nucita sono stati costretti ad una faticosa rimonta, che però riesce nel corso della giornata a portarli al terzo posto, e in certo frangente anche in vetta alla classe R2C. Una penalità di un minuto e mezzo per via del ritardo ad un controllo orario fa perdere loro la leadership ma salva comunque il terzo piazzamento nelle 2RM, a un minuto e ventisei dal vincitore Roberto Daprà su Ford Fiesta Rally4, e con all’attivo sei scratch su nove prove speciali disputate. Inoltre, grazie a questo podio ottengono i punti necessari per riportarsi all’apice della classifica di categoria del campionato, dove svettano con 52,50 punti, 14,5 in più rispetto a Fabio Farina e e 15,5 nei confronti del leader che aveva spodestato i Nucita, ovvero Christopher Lucchesi.

“Al Roma Capitale non dovremo sbagliare un colpo”

«Una gara davvero sofferta questa al San Marino», ha commentato il pilota sulla Peugeot 208 Rally4 ufficiale, che debuttava con una livrea nuova di zecca (e lo stesso siculo si era detto un po’ scaramantico rispetto a questo cambio, ma tant’è). «Abbiamo iniziato bene con la PS1 di venerdì ma sabato le cose si sono messe male fin dalle prime prove. Purtroppo, abbiamo anche toccato nella PS3 e questo ci ha fatto perdere non poco tempo. Abbiamo rischiato di perdere concentrazione ma poi siamo invece riusciti a recuperare terreno e portare a casa le ultime prove speciali e questo ci ha dato ossigeno, pur non riuscendo a terminare sul gradino più alto del podio. Abbiamo comunque recuperato punti fondamentali per questo campionato e questo ci conforta. A fine luglio ci aspetta Roma, lì dovremo non sbagliare un colpo per mettere una seria ipoteca sul campionato. Ci puntiamo molto», chiude Nucita, riferendosi al prossimo appuntamento, il Rally di Roma Capitale valido per il CIR Sparco ed anche per l’ERC europeo. Peugeot, per la cronaca, mantiene la vetta del campionato costruttori 2RM con due punti di vantaggio su Renault e sette su Ford.

Crediti Immagine di Copertina: © Automobiles Peugeot

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in CIR

Commenti chiusi

Articoli correlati