CIGT | Misano 2021: anteprima e orari del weekend

35 auto al via

Ritorna lo spettacolo del Campionato Italiano Gran Turismo questo weekend: 35 vetture si daranno battaglia a Misano per la serie Sprint.
CIGT | Misano 2021: anteprima e orari del weekend

Il Campionato Italiano Gran Turismo scende in pista questo weekend per il secondo appuntamento della serie Sprint. A Misano Adriatico ci saranno un totale di 35 equipaggi, suddivisi nelle tre classi GT3, GT4 e GT Cup.

Campionato Italiano Gran Turismo, Misano 2021: programma ed orari

Venerdì 4 giugno
11.05 – Prove libere 1 (45 minuti)
15.55 – Prove libere 2 (45 minuti)

Sabato 5 giugno
10.00 – Qualifiche (10’ / 10’)
18.20 – Gara 1 (50’ + 1 giro)

Domenica 6 giugno
15.10 – Gara 2 (50’ + 1 giro)

Le gare saranno in diretta live streaming sulla pagina Facebook ufficiale della serie, oltre sul sito di ACI Sport. Gara 1 sarà trasmessa anche su Raisport (DTT 57 e 58), mentre Gara 2 su ACISPORT TV (SKY 228).

Campionato Italiano Gran Turismo, Misano 2021: anteprima del weekend

GT3: Saranno diciotto le vetture della classe maggiore con una folta rappresentanza di Ferrari 488 GT3 Evo. E proprio una Rossa, quella dell’Easy Race con l’equipaggio  Greco-Crestani  si presenta a Misano in testa al campionato in coabitazione con  l’Audi R8 LMS di Agostini-Ferrari. La pattuglia della casa di Maranello è completata dalle tre vetture dell’AF Corse affidate a Schreiner-Hudspeth, S.Mann-Vilander e P.Mann-Casè,  dalle due del Kessel Racing con Cuhadaroglu-Fumanelli e Steven Earle, da quella della Ram Autoracing con Lippi-Filippi e dalla Rossa del rientrante Daniele Di Amato (RS Racing), mentre il “Dream Team” Audi Sport Italia è  completato dalla seconda vettura di Mancinelli-Postiglione. Quattro, invece, le Lamborghini Huracan. Alle  due dell’Imperiale Racing con gli equipaggi  Frassineti-Ghiotto e Llarena-Middleton e a quella dell’LP Racing con Cecotto-Perolini,  si aggiunge  la vettura del VSR di Vincenzo Sospiri con Tempesta-Iacone, già al via nella classe GT Cup nella tappa inaugurale di Monza. Due  le Honda NSX GT3 della Nova Race affidate a Guidetti-De Luca e Zanotti-Cabezas Catalan, mentre una sola vettura per BMW e Mercedes con, rispettivamente, la M6 GT3 di Comandini-Zuz (Ceccato Racing)  e la AMG GT3 di Segù-Baruch (Antonelli Motorsport).

GT4 Sette gli equipaggi iscritti nella classe entry level, dove spiccano i leader della classifica provvisoria PRO-AM, Mattia Di Giusto  e Fabio Babini (Porsche Cayman-Ebimotors), ma il pilota di Faenza cederà il seggiolino a Riccardo Pera, assente a Monza pe un concomitante impegno. La compagine di Enrico Borghi avrà una seconda vettura per Arrigosi-De Castro, mentre altre due Cayman saranno schierate dall’Autorlando per Carboni-Romani e Cerati-Ghezzi. Due le Mercedes AMG GT4 presenti, entrambe con i colori Nova Race, per Di Fabio-Magnoni e Ferri-Garbelli, e una BMW M4 GT4 (Ceccato Racing) per Fascicolo-Neri, equipaggio leader della GT4 AM in coabitazione con Cerati-Ghezzi.

GT CUP Un nuovo arrivo caratterizza la classe riservata alle vetture in configurazione monomarca. Rispetto a Monza si aggiunge la Lamborghini Huracan ST del  FFF Racing Team affidata a Luciano Privitelio, portando a dieci gli equipaggi iscritti.  Le altre Lambo al via saranno quelle di Dionisio-Barri (Team Italy), Mugelli-Pegoraro (Best Lap) e Pavlovic-Fischbaum (Bonaldi Motorsport), mentre Ferrari sarà presente con tre 488 Challenge Evo per i leader della classifica provvisoria, Linossi-Vebster (Easy Race), oltre a Demarchi-Risitano (SR&R) e  Pitorri-Simonelli (Best Lap). Tre anche  le Porsche 991 4.0  per La Mazza-Nicolosi e Berton-Riva, entrambe con i colori  Krypton Motorsport, e per i fratelli Lino e Carlo Curti (Tsunami RT).

Copyright foto: ACI Sport

Leggi altri articoli in Endurance & GT

Commenti chiusi

Articoli correlati