Nasce la Citroen C3 Rally2, la nuova incarnazione della C3 R5 [FOTO]

Svelata la nuova C3 Rally2

Prendendo le mosse dalla precedente C3 R5, nasce la nuova Citroen C3 Rally2: un proseguimento ideale più che una rivoluzione

La nuova piramide delle classi rally introdotta dalla FIA è pronta ad accogliere un nuovo costruttore che va ad unirsi ad altre realtà come Skoda, Hyundai e soprattutto M-Sport Ford, questi ultimi i primi a produrre vetture che coprissero ogni gradino della piramide, dalle Rally5 per chi muove i primi passi sino alle Rally1 che sostituiranno le World Rally Car.

L’epopea della Citroen C3 R5 e l’eredità raccolta dalla nuova Rally2

Adesso è il turno di Citroen Racing, che si prepara ad un nuovo capitolo della sua storia nella disciplina con la nuova Citroen C3 Rally2. L’auto rimpiazzerà la C3 R5, nata nel 2017 per essere consegnata ai clienti privati nella stagione successiva (esordio in gara al Tour De Corse del 2018), e nel corso di questi due anni cresciuta sino ad ottenere successi sia a livello nazionale, come il titolo nel CIR ottenuto in questa stagione da Andrea Crugnola, che internazionali, e qui non possiamo non prescindere dalla vittoria nell’ERC con Alexey Lukyanuk e nel WRC2 2020 con Mads Ostberg.

Si volta quindi pagina, ma facendo tesoro di questi successi: la Citroen C3 Rally2 sarà una vettura che metterà a frutto lo sviluppo messo in atto in questi anni, in particolare grazie anche al lavoro di Ostberg e di Yoann Bonato, proponendo un’auto che prende le mosse da quanto svolto nel 2019, in particolare sulla rivisitazione della scocca del volume anteriore, che punta a migliorare la stabilità del mezzo in particolare in caso di frenata, e sull’aggiornamento dei bracci delle sospensioni posteriori e gli ammortizzatori gravel, per consentire un bilanciamento più efficace e una migliore affidabilità. Ma la C3 Rally2 si concederà anche un ulteriore passo avanti con un lavoro di aggiornamento per gli ammortizzatori da asfalto, ed altre novità tecniche in fase di sviluppo che consentano una migliore risposta in caso di scarsa aderenza.

Le aree di miglioramento per la Citroen C3 Rally2

A proposito di prestazioni, queste assieme alla guidabilità e ai costi di esercizio saranno le aree su cui si lavorerà per la nuova C3 Rally2, con sette aggiornamenti tecnici previsti nel primo trimestre del 2021: a gennaio verrà omologato il nuovo software per il motore, mentre in seguito arriverà l’aggiornamento per la guida differenziale anteriore, in modo da allargare lo spettro delle impostazioni, un pedale di distribuzione del freno regolabile per consentire un comfort migliore ed altri dettagli, anche grazie alle indicazioni dei feedback dei clienti della C3 R5, come un nuovo collettore di scarico. Infine, dal punto di vista estetico, la classica livrea rossa ospiterà dei dettagli bianchi che rappresentano una stilizzazione del 2, a riprodurre curve, staccate ed accelerazioni. 

“Nessuna rivoluzione per la C3 Rally2”

«Dalla sua introduzione nel 2017, abbiamo lavorato costantemente e accumulato molti chilometri su strada, permettendoci di offrire ai nostri clienti un’auto sempre più veloce, adatta a tutti i tipi di pilota e con costi di gestione contenuti», ha spiegato il direttore tecnico del progetto C3 Rally2 Jean-François Grandclaudon. «In questa stagione è stato svolto ancora più lavoro con i nostri due piloti, Mads Ostberg su sterrato e Yoann Bonato su asfalto. Negli ultimi due anni la vettura è cambiata molto, soprattutto con una serie di componenti che non hanno avuto bisogno di omologazione e il nostro impegno è stato ora ripagato con titoli nazionali e mondiali conquistati quest’anno nei principali campionati. Non c’è stato bisogno di una rivoluzione per la C3 Rally2 che vedremo nel 2021. Costruiremo sulle eccellenti basi che abbiamo, che sono sia robuste che veloci, per provare a migliorarle dove possiamo. Sebbene lo sviluppo sia un processo senza fine, siamo elettrizzato dalla prospettiva di assistere alle prestazioni dei nostri clienti su una vettura così aggiornata»

Gli aggiornamenti per la C3 Rally2 saranno disponibili gratuitamente

Mayeul Tyl, Peugeot Citroen Racing Shop Manager, ha commentato: «Quest’anno la C3 R5 si è chiaramente affermata come uno dei leader di mercato e questo era il nostro obiettivo. Nonostante la situazione pandemica, i nostri clienti hanno continuato a riporre la loro fiducia in noi e siamo riusciti a fare appello anche a nuovi clienti, il che è una ricompensa per tutto il duro lavoro svolto da tutti i team Corse Clienti. Il nostro obiettivo in un progetto come questo è garantire che tutti i nostri clienti possano usufruire degli stessi aggiornamenti allo stesso tempo, indipendentemente da come viene utilizzata l’auto. Con la fase di sviluppo abbiamo avviato il processo di approvvigionamento per essere pronti per l’inizio della nuova stagione. I lavori sono in corso, stiamo aspettando l’omologazione finale dei nuovi componenti per poterli offrire e iniziare il processo con i nostri clienti». Ricordiamo che gli aggiornamenti di cui abbiamo parlato verranno montati gratuitamente su tutte le C3 Rally2 ordinabili dal primo dicembre.

Crediti Immagini: © Citroën Racing

Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati