FIA F3 | Test Sakhir, Sessione 4: Lawson chiude il pomeriggio al comando

Terminata la seconda giornata

Liam Lawson è il più veloce nella quarta sessione dei test collettivi della Formula 3 in Bahrain con la monoposto di Hitech GP.
FIA F3 | Test Sakhir, Sessione 4: Lawson chiude il pomeriggio al comando

Dopo aver visto David Schumacher e Charouz Racing System al comando alla mattina, Liam Lawson e Hitech GP sono i più veloci nella quarta sessione di test collettivi della Formula 3 a Sakhir, in Bahrain. Il neozelandese ha segnato un tempo di 1’46”365.

I risultati della quarta sessione di test in Bahrain

Davvero superlativo il giro di Lawson che ha battuto anche il riferimento cronometrico fatto registrare ieri da Devlin DeFrancesco. L’alfiere di Hitech GP ha dato ben mezzo secondo di distacco a Clément Novalak, 2° con la monoposto di Carlin dopo aver artigliato il 5° posto stamane. Alex Peroni ha nettamente recuperato rispetto alla terza sessione: da ultimo, il pilota di Campos è risalito al 3° posto davanti a Logan Sargeant (Prema), un ottimo Dennis Hauger (Hitech GP), Oscar Piastri (Prema), Jake Hughes (ritornato dai Rookie Test della Formula E in Marocco con Mercedes e sedutosi nell’abitacolo di HWA Racelab), Théo Pourchaire (ART Grand Prix), Sebastián Fernández (ART Grand Prix) e DeFrancesco. Sophia Flörsch si conferma ancora una volta a metà classifica con Campos, 12esima dietro a Max Fewtrell con Hitech GP. Bene invece Matteo Nannini, 13° con l’auto di Jenzer, mentre il compagno e connazionale Federico Malvestiti è 16°.

Nel fondo i piloti di MP Motorsport

Finisco tutti nel fondo i piloti di MP Motorsport: infatti, Richard Verschoor, Lukas Dunner e Bent Viscaal chiudono in quest’ordine la classifica odierna con riferimenti abbastanza alti, simili a Niko Kari (Charouz), Lirim Zendeli (Trident), Schumacher (Charouz), Alexander Smolyar (ART Grand Prix) e Igor Fraga (Carlin). Bene Alessio Deledda, ancora confermatosi ben a contatto con il resto dei colleghi. Da segnalare che è intervenuta una bandiera rossa negli ultimi minuti della sessione.

Leggi altri articoli in Formula 3

Commenti chiusi

Articoli correlati