WRX | Doppietta degli Hansen nel primo round 2021 a Barcellona

Vince Kevin Hansen davanti al fratello Timmy

È partito il FIA World Rallycross Championship 2021: prima tappa in Catalogna, coronata dalla vittoria di Kevin Hansen davanti al fratello Timmy e a Kristoffersson
WRX | Doppietta degli Hansen nel primo round 2021 a Barcellona

Kevin Hansen e suo fratello Timmy lo avevano messo in chiaro prima dell’inizio della stagione, ovvero che avrebbero lottato per la vittoria sin dall’avvio del FIA World Rallycross Championship edizione 2021. E sono stati di parola visto che nel primo appuntamento, il World RX of Catalunya disputato sul circuito di Barcellona questo fine settimana, si sono presi le posizioni più alte del podio finale.

Prima vittoria (sul campo) per Kevin Hansen nel WRX

Il più giovane dei due, Kevin, ha conquistato la vittoria con un margine di 1,14 secondi sul fratello già campione WRX 2019, mentre l’altro consanguineo ad oggi ha colto successi di categoria (come il Junior Rallycross Cup, RX Lites e l’Euro RX) ed una solo primo posto nel Mondiale Rallycross, nel round di Abu Dhabi nel 2019 ma a tavolino dopo la penalizzazione di un avversario. Quindi in Catalogna l’alfiere più giovane dell’Hansen World RX Team, che schiera le Peugeot 208 WRX, ha colto la sua prima vera e propria vittoria ad alto livello del rallycross in carriera, come ha ricordato egli stesso una volta sceso dalla vettura ed essersi asciugato le lacrime dalla commozione: «Tutto questo significa molto per me: la mia prima vera vittoria nel World RX. Ho aspettato questo momento per molto tempo e sono davvero felice. Sapevo dai test pre-stagionali di avere una grande vettura e ho lavorato così duramente per migliorare la mia corsa, e questo ha dato i suoi frutti. […] Quando ero sul podio, ho guardato alla mia sinistra e alla mia destra e ho pensato, “questi ragazzi hanno vinto quattro campionati del mondo insieme, e io li ho appena battuti entrambi”: è stata una sensazione così bella. Che modo fantastico di iniziare la stagione!».

Johan Kristofferson sul podio

Kevin Hansen ha intenzioni serie per quanto riguarda il campionato, perciò è avvisato l’altro pilota salito sul podio di Barcellona citato dal vincitore, ovvero Johan Kristofferson. Campione WRX uscente e per ben tre volte negli ultimi quattro anni, lo svedese dopo tante stagioni con Volkswagen, anche da privato, ha debuttato sulla Audi S1 EKS RX del team vincitore del Mondiale precedente KYB EKS JC: ebbene, il pilota che in questa stagione sta dividendo il proprio impegno anche nell’Extreme E ha concluso terzo a 2,39 secondi da Kevin Hansen, dopo una partenza non proprio ottimale nella Q1 – penalizzato per un problema di collegamento del suo data-logger che lo ha fatto retrocedere al quindicesimo posto -, dove già lì hanno iniziato a svettare gli Hansen, si è preso il primo posto nelle successive tre fasi di qualifica, ma sempre con almeno uno dei fratelli su Peugeot 208 alle sue spalle.

World RX of Catalunya, le semifinali e la finale

E così, se nella prima semifinale ha avuto accesso, tra gli altri, Timmy Hansen, conquistando il primo posto su Krisztián Szabó su Hyundai i20 del GRX-SET World RX Team (dove milita anche Niclas Grönholm, uscito però fuori strada nel secondo turno di semifinale), in quella successiva Kevin e Kristoffersson se le sono date di santa ragione, con il giovane Hansen capace di resistere agli attacchi del tre volte campione WRX e chiudere in testa. Oltre ai due fratelli, allo svedese e Szabó, in finale hanno avuto poi accesso anche René Münnich per ALL-INKL.COM Münnich Motorsport e Kevin Abbring per il team UNKORRUPTED.

Kristoffersson sfrutta subito il joker lap per cercare di sopravanzare gli Hansen davanti a lui, ma la cosa non ha dato i frutti sperati. Successivamente è stata la volta di Timmy, che dopo aver percorso il joker si è ritrovato dietro Szabó assieme a Kristoffersson, con Kevin in testa. Quest’ultimo ha intrapreso il joker lap al quarto giro, ritrovandosi all’uscita fianco a fianco con il fratello, per poi involarsi verso il successo finale. Sotto al podio, si posiziona quarto Szabó, davanti a Münnich ed Abbring.

Nel nuovo FIA RX2e Championship, destinato a vetture elettriche (come lo saranno dal prossimo anno le ufficiali RX1 della massima categoria) successo per Guillaume De Ridder, che ha dominato ogni fase del fine settimana, mentre nell’RX3 la  spunta alla fine Yury Belevskiy, campione di categoria uscente.

Dopo lo slittamento a fine stagione del round in Germania sul Nürburgring, il Mondiale Rallycross tornerà ad agosto, con il classico round di Höljes in Svezia.

World RX of Catalunya 2021, classifica finale

  1. Kevin HANSEN (SWE) Hansen World RX Team 6 laps
  2. Timmy HANSEN (SWE) Hansen World RX Team + 1.141s
  3. Johan KRISTOFFERSSON (SWE) KYB EKS JC + 2.394s
  4. Krisztián SZABÓ (HUN) GRX-SET World RX Team + 3.499s
  5. René MÜNNICH (DEU) ALL-INKL.COM Münnich Motorsport + 7.259s
  6. Kevin ABBRING (NLD) Unkorrupted + 9.782s

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati