Dakar | Tappa 4 Auto: Al-Attiyah mantiene il comando. Sfugge la vittoria ad Al-Rajhi, penalizzato

Al-Attiyah vince la tappa 4 a tavolino

Nasser Al-Attiyah continua a controllare la Dakar 2022 grazie ad un'altra vittoria, ottenuta nella Tappa 4, sebbene ereditata da Yazeed Al-Rajhi, incappato quest'ultimo in una penalità
Dakar | Tappa 4 Auto: Al-Attiyah mantiene il comando. Sfugge la vittoria ad Al-Rajhi, penalizzato

È ancora prestissimo, la Dakar 2022 ha in programma altre otto tappe da domani sino al prossimo venerdì però la corsa tra le Auto sembra ormai salda nelle mani di Nasser Al-Attiyah. Il qatariota in gara con il Toyota GR DKR Hilux T1+ ufficiale ha conquistato la seconda vittoria in questa edizione nella Tappa 4, la lunghissima Al Qaisumah – Riad da 465 km cronometrati (la più estesa del 2022).

Al-Rajhi penalizzato, la vittoria va ad Al-Attiyah

Certo, parliamo di un successo ottenuto a tavolino dopo una penalizzazione che ha privato Yazeed Al-Rajhi della vittoria, ma Al-Attiyah sta controllando il solco che ha creato in vetta alla classifica generale, da lui tranquillamente dominata. Ma partiamo dal pilota di casa in forze ad Overdrive Racing, che aveva conquistato la tappa portandosi in testa dal chilometro 417 di una prova caratterizzata per la stragrande maggioranza da un fondo sterrato. Tuttavia, i commissari di gara hanno ravvisato l’infrazione dei limiti di velocità del suo Toyota Hilux nella zona di neutralizzazione, infliggendogli due minuti di penalità. Morale: Al-Rajhi scivola al quinto posto, concedendo ad Al-Attiyah, inizialmente secondo, la vittoria di tappa.

Scala quindi al secondo posto Sébastien Loeb con 25 secondi di ritardo, mentre al terzo si posiziona Carlos Sainz con 52 secondi: il pilota di Bahrain Raid Xtreme e quello Audi si stanno confermando come tra i pochi, se non gli unici che provano a stare alle costole di Al-Attiyah almeno nelle tappe, il quale però svetta nella generale con 38 minuti su Loeb (ritardo dovuto agli imprevisti patiti dal francese ieri) e circa 50 minuti su Al-Rajhi, altro rivale del qatariota che va tenuto d’occhio visto anche l’ottimo ritmo impresso oggi.

La top ten della Tappa 4

La tappa odierna però sembrava dovesse avere un altro vincitore, ovvero Henk Lategan, in testa dal chilometro 120 con il suo Toyota GR DKR Hilux T1+ per poi dover gettare la spugna per un guasto meccanico a circa metà prova. Il controllo della tappa è finito così nelle mani di Sainz, per poi essere beffato da Al-Rajhi sino alla conclusione. Buon quarto posto per Yasir Seaidan, che chiude a 01′ 34” di ritardo con il proprio Mini John Cooper Works Rally del team X-Raid. Nella top ten al traguardo troviamo poi un altro Toyota Gazoo Racing, ovvero Giniel de Villiers, seguito da Bernhard Ten Brinke (Overdrive Toyota), Jakub Przygónski (X-Raid Mini) e Mathieu Serradori (SRT Racing), con un nono posto che rappresenta il primo ingresso in top ten per il francese in questa Dakar. Decimo Orlando Terranova di Bahrain Raid Xtreme, mentre il compagno di squadra Nani Roma si è ribaltato con il suo BRX Hunter di Prodrive. A proposito di incidente, spettacolare ma fortunatamente senza conseguenze per l’equipaggio quello subito da Benediktas Vanagas, che dopo un dosso si è ribaltato anch’egli sul muso facendo delle paurose giravolte con il suo Hilux.

 

Dakar 2022, Auto: classifica dopo la Tappa 4

POS.   EXP. EQUIPAGGIO TEAM TEMPO / DISTACCO    
1    
(QAT) NASSER AL-ATTIYAH
(AND) MATTHIEU BAUMEL
TOYOTA GAZOO RACING 13H 26′ 02”    
2    
(FRA) SEBASTIEN LOEB
(BEL) FABIAN LURQUIN
BAHRAIN RAID XTREME + 00H 38′ 05”    
3    
(SAU) YAZEED AL RAJHI
(GBR) MICHAEL ORR
OVERDRIVE TOYOTA + 00H 49′ 15”    
4    
(ZAF) GINIEL DE VILLIERS
(ZAF) DENNIS MURPHY
TOYOTA GAZOO RACING + 00H 49′ 17”    
5    
(ARG) LUCIO ALVAREZ
(ESP) ARMAND MONLEON
OVERDRIVE TOYOTA + 00H 53′ 58”    
6    
(RAF) VLADIMIR VASILYEV
(LVA) OLEG UPERENKO
VRT TEAM + 01H 03′ 52”    
7    
(POL) JAKUB PRZYGONSKI
(DEU) TIMO GOTTSCHALK
X-RAID MINI JCW TEAM + 01H 11′ 57”    
8    
(CZE) MARTIN PROKOP
(CZE) VIKTOR CHYTKA
BENZINA ORLEN TEAM + 01H 13′ 26”    
9    
(ARG) ORLANDO TERRANOVA
(ESP) DANIEL OLIVERAS CARRERAS
BAHRAIN RAID XTREME + 01H 16′ 42”    
10    
(ARG) SEBASTIAN HALPERN
(ARG) BERNARDO GRAUE
X-RAID MINI JCW TEAM +01H 17′ 23”  

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Dakar

Commenti chiusi

Articoli correlati