WTCR | Honda conferma il quartetto Girolami-Guerrieri-Monteiro-Tassi

Sempre loro per il 2021

Honda ha confermato Néstor Girolami, Esteban Guerrieri, Tiago Monteiro ed Attila Tassi per le quattro vetture ufficiali che correranno il FIA WTCR 2021.
WTCR | Honda conferma il quartetto Girolami-Guerrieri-Monteiro-Tassi

Honda nel segno della continuità per il FIA WTCR 2021. Néstor Girolami, Esteban Guerrieri, Tiago Monteiro ed Attila Tassi sono stati confermati sulle quattro Civic Type R TCR, pronti a lottare di nuovo per il titolo. Più avanti verranno annunciate anche le coppie per il titolo a squadre.

Honda riparte la caccia al titolo piloti

Xavier Gavory, direttore del WTCR, ha accolto con piacere la conferma dei primi quattro piloti in lizza per tentare di conquistare la corona di Ehrlacher nel 2021. «Con Néstor, Esteban, Tiago e Attila, il WTCR non ha solo piloti di grande calibro, ma anche quattro grandi ambasciatori del marchio Honda Customer Racing. La bravura di Néstor ed Esteban è evidenziata dai successi ottenuti in passato. Attila è stato uno dei 13 piloti Under25 che la scorsa stagione ha gareggiato nel WTCR e non vediamo l’ora di vedere la sua continua progressione nel 2021. Tiago è un ragazzo che non ha bisogno di presentazioni essendo andato a podio in Formula 1, avendo vinto nel WTCC e nel WTCR, ed essendo un eroe dei giorni nostri per il suo incredibile coraggio e la sua determinazione nel tornare a correre dopo aver subito gravi lesioni alla testa e al collo in un incidente durante i test del 2017».

Guerrieri: “Puntiamo ancora in alto nel 2021”

Guerrieri, che ha lottato per il titolo anche nel 2020, ha detto: «Estendere questo rapporto con Honda è una sensazione fantastica, soprattutto dopo un’altra grande stagione nel 2020, nonostante tutte le sfide che ci ha presentato. A livello globale speriamo che le cose saranno molto diverse nel 2021 rispetto all’anno scorso, ma una cosa che speriamo rimanga invariata è la nostra competitività. Finora abbiamo dimostrato in ogni stagione di essere in grado di lottare per il titolo, quindi naturalmente sentiamo di potervi puntare ancora per il 2021».

Coopyright foto: FIA WTCR

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati