TCR Europe | Target Competition conferma i Backman sulle due Hyundai per il 2020

Continua il percorso verso il WTCR

Andreas e Jessica Bäckman sono stati confermati nel programma junior di Hyundai e correranno ancora nel TCR Europe con Target Competition.
TCR Europe | Target Competition conferma i Backman sulle due Hyundai per il 2020

Dopo essere stati confermati nel programma Customer Racing Junior Driver di Hyundai Motorsport, Andreas e Jessica Bäckman correranno ancora una volta nel TCR Europe con Target Competition. I due fratelli svedesi saranno quindi al via della stagione 2020 con le loro Hyundai i30 N TCR.

Andreas pronto per la lotta al titolo

La squadra italiana ha confermato i due Bäckman anche per il 2020, dopo un’ottima stagione 2019 a difesa dei colori di Hyundai. Andreas è stato il migliore dei due e, anzi, è stato a lungo in lizza per titolo finale, cogliendo un 4° posto nella classifica generale. Il 24enne può comunque vantare una vittoria in Gara 1 Barcellona e due pole position, una nello stesso round spagnolo e l’altra a Oschersleben. «È eccitante ancora una volta essere uno dei pochi piloti scelti nella Customer Racing Junior Driver di Hyundai Motorsport. Siamo davvero onorati che Hyundai Motorsport continui a credere in noi e faremo tutto il possibile per rendere quest’anno il meglio finora» ha parlato Andreas, riferendosi anche alla notizia del coinvolgimento continuo della sorella.

Jessica a caccia di risultati

Meno risultati di rilievo per Jessica, che bisogna però sottolineare essere la prima donna a essere salita sul podio dell’europeo in occasione della seconda manche a Hockenheim. La Bäckman ha centrato anche due podi nel TCR Scandinavia e nel TCR Germany, oltre ad aver rappresentato la Svezia nei FIA Motorsport Games dove è giunta sesta. «Questa opportunità ci offre anche le migliori condizioni possibili per crescere come piloti e, alla fine, raggiungere il nostro obiettivo: correre nel FIA WTCR contro i migliori protagonisti del panorama turismo» ha detto la ragazza scandinava.

Copyright foto: JA Bäckman

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati