WTCR | Zengo Motorsport ritorna con due Cupra, una affidata a Boldizs

Un giovane al debutto

Zengo Motorsport ritorna nel WTCR dopo aver corso nell'ultima stagione del WTCC, e lo fa con un giovane talento come Bence Boldizs.
WTCR | Zengo Motorsport ritorna con due Cupra, una affidata a Boldizs

Dopo aver corso nell’ultima stagione del WTCC nel 2017, Zengő Motorsport è pronta a ritornare nel nuovo WTCR da questa stagione. La squadra ungherese sarà ai nastri di partenza con due Cupra e una di queste sarà affidata al giovane talento Bence Boldizs.

Boldizs al debutto nel WTCR con Zengo Motorsport

Zengo Motorsport da sempre punta sui giovani provenienti dall’Ungheria e non fa eccezione con Boldiz, pronto a intraprendere un percorso simile a quello di Norbert Michelisz. L’ungherese si è fatto le ossa nella Hankook Racer Cup, la serie monomarca ungherese con le Suzuki Swift, fondata dalla Zengő Motorsport nel 2005 e vinta proprio da Michelisz nel lontano 2006. Nonostante il titolo sfumato, Boldizs è riuscito a progredire terminando 2° nel campionato nazionale. Il 22enne di Budapest approda così nel WTCR, anche dopo un bel test all’Hungaroring che ha convinto il boss Zoltán Zengő. «La Suzuki aveva 100CV, le TCR 360CV, quindi è un grande salto per me», ha detto il magiaro. «Come primo anno, e nelle prime gare, sarà molto importante imparare il più possibile perché siamo in una fase di apprendistato e questo è quello che conta. Conosco bene Hungaroring e Slovakia Ring, mentre negli altri tracciati non sono mai stato».

In arrivo un secondo pilota esperto

Zengő ha detto che «Non abbiamo grandi obiettivi per la prima stagione, voglio solo che faccia più esperienza possibile coprendo molti km in pista, diventando più professionale e imparando dai migliori». Nella seconda vettura troveremo sicuramente un pilota molto esperto: «Siamo molto vicini a firmare con un pilota di esperienza il cui nome sorprenderà i fan ungheresi. Credo che con lui, Bence e Zengő Motorsport possano raggiungere grandi traguardi nel WTCR».

Copyright foto: FIA WTCR

Leggi altri articoli in Notizie

Commenti chiusi

Articoli correlati