HMI Italian Rally Team sfodera le Hyundai per il CIWRC e il Rally del Ticino

Il team cliente Hyundai impegnato in Friuli e in Svizzera

Vediamo quali sono gli equipaggi, a bordo delle Hyundai i20 WRC, schierati da HMI Italian Rally Team al Rally del Friuli Venezia Giulia (valido per il CIWRC) e il Rally del Ticino del Campionato Svizzero
HMI Italian Rally Team sfodera le Hyundai per il CIWRC e il Rally del Ticino

Torna su strada HMI – Italian Rally Team, la scuderia piemontese cliente di Hyundai che lucida le  i20 WRC a sua disposizione per le competizioni del weekend su due fronti, ovvero la cinquantaquattresima edizione del Rally del Friuli Venezia Giulia, valido come quarto round del Campionato Italiano WRC, e il Rally del Ticino, tappa del torneo nazionale svizzero.

Gli equipaggi HMI Italian Rally Team al Friuli Venezia Giulia

Nella prova organizzata dalla ASD Scuderia Friuli ACU, iniziata oggi (attualmente la prima prova di Porzus è stata conquistata dall’attuale leader del CIWRC Stefano Albertini) e che si concluderà domani, HMI schiera l’equipaggio formato da Corrado Fontana e Nicola Arena alla sua destra, a bordo della Hyundai i20 WRC 2016. I due sono reduci da un sontuoso secondo posto al precedente Rally della Marca che ha rilanciato la loro stagione nel CIWRC, nella cui classifica generale si trovano attualmente al terzo posto con 24 punti, a 16 lunghezze dal leader Stefano Albertini e solo uno di distacco dal secondo posto di Manuel Sossella. Per la cronaca, il pilota lariano ha concluso la prima speciale del Rally del Friuli Venezia Giulia terzo dietro proprio a Sossella ed appunto il già citato bresciano vincitore del CIWRC 2017, con un ritardo di 14,2 secondi: gli equilibri del campionato per il momento non sono messi in discussione, ma il quarto round della competizione riservata alle massime espressioni in fatto di vetture rallistiche (sebbene in versioni precedenti rispetto a quelle usate nel WRC) è solo agli inizi.
Da notare il fatto che Fontana proprio in queste terre, l’anno scorso, subì la beffa di perdere il secondo posto finale dopo essere stato doppiato da Marco Signor nell’ultima speciale in programma: logico pensare che il pilota sia deciso a cancellare quella disdetta nella prova di questa stagione.

Sempre in Friuli Venezia Giulia HMI schiererà un’altra Hyundai i20 WRC 2016, con a bordo “Pedro” ed Emanuele Baldaccini, ottavi nella precedente prova marchigiana ma sfortunati in questo avvio in terra friulana: prima della PS1 di Porzus infatti l’equipaggio ha accusato alcuni problemi alla vettura durante il trasferimento, dovuti ad un guasto al potenziometro dell’acceleratore.
Sperano di fare meglio, anche in virtù del ritiro subito nelle fasi finali del Rally della Marca, Luigi Fontana e Roberto Mometti sulla Hyundai i20 WRC del 2015.

Gilardoni e Bonato al Rally del Ticino

Infine un’altra i20 WRC 2015 sarà al via del Rally Ronde del Ticino 2018, valido per il Campionato Nazionale Svizzero, che si svolgerà domani in un unica tappa. A bordo della vettura della casa coreana ci sarà Kevin Gilardoni, già due volte vincitore della prova, guidato alle note da Corrado Bonato. I due dovranno vedersela con la pressione dei superfavoriti e per il fatto che, in tema di sponsor che li supportano, giocano praticamente in casa. Inoltre la start list vede avversari di esperienza e di livello come Giandomenico Basso, segno che la competizione sugli asfalti elvetici sarà molto serrata (d’altronde parliamo di un’unica giornata di gare).

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Commenti chiusi

Articoli correlati