Ferrari, un week-end ricco di impegni con l’Endurance

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Ferrari, un week-end ricco di impegni con l’Endurance

Sarà un fine settimana pieno di impegni per le Ferrari Gt, in gara in tutto il mondo. Il Ferrari Challenge Europe farà tappa a Portimao, in Portogallo, il Ferrari Challenge Nord America al circuito di Lime Rock. Le European Le Mans Series (ELMS) tornano di scena in Austria per il terzo appuntamento stagionale. Al circuito ‘Enzo e Dino Ferrari di Imola, il Cavallino Rampante cercherà di difendere l’onore di casa nel campionato italiano Gran Turismo, con le due manche della quarta tappa stagionale. Tornando al di là dell’Oceano, le American Le Mans Series arrivano al Mosport Park in Canada, per la quinta prova annuale.

La partecipazione delle Rosse in Canada sarà impoverita: purtroppo, dopo il grave incidente al Lime Rock Park, il team Risi Competizione ha annunciato che non riuscirà a riparare la vettura per tempo e dovrà saltare un turno. Invece di passare direttamente dal Connecticut al Canada, la squadra è obbligata a tornarsene a casa per sistemare la macchina. “E’ molto spiacevole per noi trovarci in questa situazione. Saremo di nuovo pronti per gareggiare al Road America in agosto, e auguriamo ai nostri colleghi di partecipare all’evento canadese in sicurezza”, ha detto il team principal Giuseppe Risi.

Le rimanenti Ferrari del team West/AJR/Boardwalk Ferrari saranno guidate da Bill Sweedler e Townsend Bell. La gara in Canada comincia domenica alle 12, per 2 ore e 45 minuti e sarà trasmessa in diretta su ESPN2.

Il campionato ELMS vedrà in griglia 8 Ferrari nelle categorie GTE e GTC, in Austria, in un circuito dove l’Endurance arriva per la prima volta. Le macchine Ram Racing, attualmente al primo e al terzo posto in classifica, vivranno una gara difficile in particolare per uno dei loro piloti. Sarà infatti l’auto n.53, con la coppia di americani Gunnar Jeanette e Frankie Mntecalvo, a tentare di strappare la vittoria ai compagni di squadra Johnny Mowlem e Matt Griffin. Jeannette è al ritorno ad appena due mesi da una frattura ad una tibia, dopo uno strano incidente dove hanno ceduto sia tettuccio che alettone.

“Di solito il tempo di recupero per una cosa del genere è molto più lungo, ma io ho potuto contare su ottimi chirurghi ortopedici nello Utah che hanno lavorato con la squadra olimpica statunitense”, ha spiegato Jeanette. “L’unico cambiamento è che dovrò tornare a frenare con il piede destro come nelle mie origini, io che ero diventato un pilota che frenava col sinistro. Mi hanno detto che la posizione dei pedali nella Ferrari può aiutarmi e voglio provare”.

AF Corse schiera tre macchine, due nella categoria GTE con Mallegol e Bachelier, Blank e Perazzini, Cioci e Leo; c’è anche un’auto in classe GTC nelle mani di Gai, Casé e Rizzoli, mentre JMW Motorsport completerà la GTE con l’auto n.66 di Andrea Bertolini e Joel Camathias. La squadra russa SMP avrà infine due auto in GTC. Il via della corsa, che durerà tre ore, sarà sabato dopo le 16.30.

Il tricolore GT infine arriva a Imola, due settimane dopo la gara del Mugello, dove si era vista una lotta tra Ferrari e Porsche. La coppia di ferraristi Gabriele Lancieri e Giuseppe Cirò di Mp1 Corse è a soli quattro punti dai leader del campionato e cercherà di scavalcarli nel week-end. La line-up è completata dalla auto Easy Racer (Mancini e Dromedari) e da Black Bull Racing (Venturi e Maino)

I piloti correranno le due gare (entrambe di 48 minuti + un giro) sabato alle 10.40 e domenica alle 16.30.

19th luglio, 2013

Tag:, , ,

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+

Lascia un commento





Ultime Foto
Facebook
Motorionline.com on Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.Iva 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini